Come pulire lo scaldabagno

da , il

    Come pulire lo scaldabagno

    Come pulire lo scaldabagno? La pulizia in casa è necessaria, per molti motivi diversi: per igiene e per questioni di salute, oltre che per poter assicurare una maggiore durata e un corretto funzionamento agli oggetti in casa. Lo scaldabagno è uno degli elettrodomestici a cui, magari, non si pensa quando si parla di pulizia, eppure anch’esso necessita di manutenzione: ad esempio, se l’acqua che passa dai rubinetti rimane tiepida o impiega troppo tempo a scaldarsi, potrebbe esserci un’eccessiva presenza di calcare all’interno dello scaldabagno. Come fare, quindi? Ecco delle idee e alcuni utili consigli sulla pulizia dello scaldabagno.

    Pulire lo scaldabagno: il procedimento

    Uno dei nemici maggiori dello scaldabagno è il calcare, che tende a depositarsi all’interno della plancia dello scaldabagno, riducendo il volume disponibile per l’acqua. Ovviamente, pulire lo scaldabagno non è un lavoro semplicissimo, in quanto si tratta di un intervento tecnico che necessita di una certa competenza: il consiglio principale è, dunque, quello di rivolgersi a uno specialista, ma se volete fare da voi, ecco cosa fare. Per prima cosa, staccate la corrente elettrica e chiudete l’acqua con almeno un’ora di anticipo. Una volta fatto ciò, svuotate completamente lo scaldabagno – aprendo i rubinetti – e smontate la parte inferiore – svitando le viti e togliendo il coperchio di plastica sottostante – per estrarre il termostato, scollegando i fili elettrici presenti. Adesso, rimuovete la resistenza elettrica – probabilmente, ricoperta di calcare – e pulitela utilizzando prodotti specifici, oppure sostituitela con una nuova. Il calcare andrà rimosso anche dalle pareti interne dello scaldabagno: potreste, quindi, raschiarlo via con un fil di ferro e un anticalcare da sfregare sulle superfici interessate con un’apposita spugna o uno straccio. Alla fine di questa procedura, rimettete a posto il termostato, la resistenza elettrica e tutte le parti smontate per, poi, ricollegare la corrente elettrica e riaprire l’acqua.

    SCOPRI COME CREARE UN ANTICALCARE NATURALE

    Pulire lo scaldabagno: consigli

    Infine – come anticipato prima – la pulizia dello scaldabagno è, in ogni caso, un’operazione non semplicissima, quindi è consigliabile rivolgersi a un tecnico specializzato – potreste rivolgervi, ad esempio, proprio al centro della marca del vostro scaldabagno per trovarne uno, oppure a un semplice tecnico di scaldabagni – che saprà risolvere, egregiamente, il problema, pulendo lo scaldabagno con successo.

    SCOPRI COME RIMUOVERE IL CALCARE