Come pulire le tapparelle

da , il

    Come pulire le tapparelle

    Come pulire le tapparelle delle finestre di casa? In vendita, esistono diversi prodotti in grado di aiutare nella pulizia di questi complementi di arredo, ma contengono sostanze chimiche che possono essere dannose per la salute e per l’ambiente. Fortunatamente – come spesso accade, quando si parla di pulizie casalinghe – esistono dei rimedi naturali a cui poter ricorrere e da considerare altrettanto efficaci. Quali sono? Come lavare le tapparelle? Ecco alcune idee interessanti e utili consigli per la pulizia delle tapparelle delle finestre di casa.

    Lavare le tapparelle: sapone di Marsiglia, bicarbonato di sodio, amido di mais e aceto bianco

    Sapone di Marsiglia

    Sono diversi gli ingredienti che Madre Natura ci offre per pulire con successo le varie stanze di casa, così come i complementi di arredo presenti. Il sapone di Marsiglia è uno degli ottimi metodi a cui poter ricorrere per pulire efficacemente le tapparelle: utilizzate le scaglie del sapone di Marsiglia e igienizzerete le superfici, ma non dimenticate di risciacquare con l’acqua per rimuovere la saponatura. Anche il bicarbonato di sodio rappresenta un’ottima soluzione da provare e da tenere in considerazione: sciogliete del bicarbonato di sodio nell’acqua calda e, con un panno umido, procedete alla pulizia degli infissi, grazie all’azione disinfettante di questo prodotto naturale. L’amido di mais può essere utilizzato per pulire le tapparelle, se utilizzato nella quantità di due cucchiai da aggiungere a mezzo bicchiere di aceto bianco: così facendo otterrete, infatti, un prodotto in grado di sgrassare in modo efficace. L’aceto può, inoltre, essere utilizzato anche da solo per pulire le tapparelle, grazie alle sue proprietà igienizzanti capaci di eliminare anche i cattivi odori.

    SCOPRI GLI USI DEL BICARBONATO DI SODIO

    Lavare le tapparelle: sale, limone e vapore

    Limone

    Che dire del sale grosso? Il sale grosso è una valida alternativa green da tenere in considerazione per la pulizia delle tapparelle di finestre e balconi: sciogliete un po’ in acqua tiepida e, con una spugna, dedicatevi alla pulizia. Che dire, poi, del limone? In molti conoscono le sue proprietà pulenti e disinfettanti: se utilizzato da solo o se mescolato a del bicarbonato di sodio, può essere in grado di rimuovere sporco, incrostazioni e macchie di inquinamento e di fumo. Esiste, poi, un vero e proprio alleato nelle pulizie ecologiche di casa ed è il vapore: esistono degli strumenti in vendita, che permettono di pulire e igienizzare con successo anche gli angoli più difficili da raggiungere. Infine, non dimenticate di iniziare la pulizia eliminando la polvere con un panno morbido, partendo dall’alto per poi giungere in basso.

    CONSIGLI SULLA PULIZIA A VAPORE