Come pulire le imposte in legno

Ecco tutti i consigli e i passaggi utili per pulire a fondo le imposte in legno, per eliminare polvere e sporcizia in modo efficace.

da , il

    Pulire imposte legno

    Come pulire le imposte in legno? Estate, complici gli eventuali giorni di ferie dal lavoro, il tempo libero in più e la casa che chiede disperatamente un po’ di manutenzione, la necessità di pulire a fondo anche gli infissi diventa impellente. E quando gli infissi in questione sono le imposte, o persiane, in legno, come fare? Con un po’ di pazienza e olio di gomito, la missione è meno impossibile di quanto si possa temere.

    Via la polvere

    Spolverare imposte

    La prima cosa da eliminare, senza possibilità di ripensamenti o disattenzioni, è la polvere. Polvere che va tolta con attenzione da ogni angolo dell’imposta in legno. Allo scopo, si può utilizzare, in prima battuta un piumino ad hoc, di quelli moderni dotati di panno idrostatico su misura – evitando quelli prima maniera che invece di eliminare la polvere la spostano solamente. L’ultima passata leva polvere è da fare con un panno di cotone pulito o uno straccio idrostatico, con cui non tralasciare nemmeno l’angolino più nascosto delle imposte. Se serve, quando ci sono spazi davvero difficili da raggiungere con le mani, si può utilizzare un pennello di piccole dimensioni, per “spennellare” via i granelli di polvere.

    Lavare e sgrassare

    Detergere imposta

    Dopo aver eliminato ogni residuo di polvere e di altra sporcizia indesiderata, meglio passare alla pulizia vera e propria, dal potere sgrassante e igienizzante. Allo scopo, anche se trattandosi di legno sembra un controsenso e quasi un pericoloso sacrilegio, meglio armarsi di un po’ di acqua, di una spugna e di un detergente. Detergente che può essere un prodotto neutro utilizzato per lavare piatti e stoviglie oppure un detersivo pensato su misura per le superfici in legno. Per applicarlo, l’unica avvertenza è di evitare di bagnare troppo il tutto: meglio strizzare con cura la spugna, senza lasciarla intrisa di acqua, per poi asciugare il tutto con un panno di cotone asciutto. Un’altra avvertenza, per non rovinare o graffiare il legno, meglio non utilizzare panni o spugne abrasive.

    Nutrire e lucidare

    Lucidare imposta

    Concluse con successo le operazioni di pulizia e detersione delle persiane, non resta che passare alle operazioni di lucidatura, ma anche di nutrimento del legno. Il tutto, ovviamente, dopo che è asciugato anche il minimo residuo di acqua. Allo scopo, basta procurarsi un pennello medio e dell’olio paglierino, l’alleato perfetto per nutrire e lucidare gli oggetti in legno, imposte comprese. Olio paglierino che va steso e distribuito, con l’aiuto del pennello, su tutta la superficie delle persiane con attenzione, evitando di trascurare spazi o angoli di ogni genere.

    SCOPRI COME PULIRE LE INFERRIATE