Come pulire la scarpiera

Come pulire la scarpiera? Ecco alcuni preziosi e semplici consigli per pulirla al meglio e con successo.

da , il

    Scarpiera

    Come pulire la scarpiera? La pulizia è una delle faccende domestiche estremamente necessarie e, purtroppo, anche abbastanza noiose da effettuare: è, però, di fondamentale importanza pulire e lavare tutte le stanze di casa, così come anche armadi e scarpiere. Se dovete ancora fare il cambio di stagione delle scarpe – ma anche se lo avete già fatto e non avete provveduto alla pulizia della scarpiera – potete cogliere la palla al balzo per mettere ordine tra le scarpe e dedicarvi anche a questo lavoro importante per l’igiene, che non va rimandato oltre e che vi permetterà di avere sempre a portata di mano le vostre scarpe preferite. Come fare, allora? Ecco alcuni preziosi e semplici consigli per pulire al meglio e con successo la scarpiera.

    Uscire le scarpe

    Organizzare scarpe

    La prima cosa da fare è svuotare del tutto la scarpiera e uscire tutte le scarpe che vi si trovano all’interno per poter procedere con l’organizzazione. Un consiglio che vi aiuterà a rendere più leggero il lavoro? Ascoltate la vostra musica preferita e quasi non vi accorgerete dello scorrere del tempo.

    Dividere le scarpe

    Scarpe

    Dividete le scarpe. Come? Riponete le scarpe della stagione appena trascorsa – e che, quindi, non utilizzerete più per qualche mese – all’interno delle proprie scatole o dentro sacchetti di stoffa.

    Pulire le scarpe

    Pulire scarpe

    Ovviamente, prima di archiviare per molto tempo le scarpe, procedete con la loro pulizia, in modo tale da poterle conservare il più pulite possibile.

    CONSIGLI PER LAVARE LE SCARPE

    Arieggiare la scarpiera

    Scarpiera aperta

    Una volta riposte via tutte le scarpe, è possibile procedere con la pulizia della scarpiera. Per prima cosa, tenete aperto il mobile per circa mezz’ora, facendolo arieggiare il più possibile.

    Eliminare i batteri

    Ammoniaca

    Cosa fare per eliminare i batteri? Se la scarpiera è di resina o plastica, potete utilizzare dell’acqua e dell’ammoniaca, che avrà un effetto disinfettante; in alternativa, potete usare un prodotto spray da strofinare sulle superfici da pulire con un panno di stoffa. Se si tratta di una scarpiera in legno, optate per un prodotto adatto a questo materiale. Infine, lasciate che il prodotto agisca qualche minuto prima di risciacquare.

    Optare per i rimedi naturali

    Aceto

    Il consiglio è, comunque, quello di ricorrere ai rimedi naturali altrettanto efficaci: ciò vi permetterà, infatti, di evitare di acquistare prodotti contenenti sostanze chimiche dannose per la salute e per l’ambiente, risparmiando. Come fare? Diluite un bicchiere di aceto in due litri di acqua e la scarpiera sarà pulita e igienizzata al massimo, ugualmente.

    Organizzare le scarpe

    Stivali

    Una volta fatto ciò, potete organizzare le scarpe per la stagione corrente: potete, ad esempio, classificare i vari ripiani della scarpiera in base alla tipologia di scarpe per tenerle sempre in ordine. Qualche esempio? Potete dedicare uno scaffale agli stivali, uno alle scarpe eleganti e così via.

    Sconfiggere i cattivi odori

    Potpourri

    Ricordate di riempire qualche sacchettino con del bicarbonato – solitamente, uno per scaffale – per assorbire l’umidità in eccesso ed eliminare i cattivi odori. L’ideale sarebbe utilizzare anche della lavanda, del potpourri o dei sali profumati.

    SCOPRI COME ELIMINARE IL CATTIVO ODORE DALLE SCARPE

    Mantenere l’igiene e l’ordine

    Scarpe ordine

    Infine, non dimenticate l’importanza di mantenere l’igiene e l’ordine nel corso dei mesi: pulite, quindi, le scarpe ogni volta che tornate a casa e prima di riporle nella scarpiera, rimettendole al proprio posto.