Come pulire la macchina del gas

Come pulire la macchina a gas? Ecco alcuni semplici consigli per pulirla con successo, seguendo la nostra utile guida.

da , il

    Come pulire la macchina del gas – Siete alla ricerca di informazioni circa la pulizia della vostra cucina a gas? Tutti abbiamo una cucina da pulire e da tenere in ordine, soprattutto per questioni igieniche; troppo spesso, però, ricorriamo all’acquisto di prodotti che contengono sostanze chimiche dannose per l’ambiente che ci circonda e per la nostra salute. Come fare, quindi, per pulire grazie a dei rimedi naturali? Ecco alcuni preziosi e semplici consigli per pulire la macchina a gas con successo, seguendo la nostra utile guida.

    Spugna, aceto ed acqua calda

    Dopo aver cucinato, la cucina è spesso un campo di battaglia. Come fare per pulire tutto, nel modo corretto? La cucina è un luogo in cui regnano pentole e posate sporche, fornelli incrostati per via degli schizzi ed altro ancora. Prima di tutto, procedete con il lavaggio delle pentole e delle posate e riordinate i ripiani della cucina; poi, sarete pronte per procedere con la pulizia vera e propria. La pulizia potrà essere effettuata aiutandovi con una spugna e dell’aceto bianco – prodotto naturale che è davvero multiuso in casa – che svolge un’azione sgrassante e detergente: l’aceto va, infatti, diluito in acqua calda e pulirà perfettamente tutte le superfici, eliminando anche i cattivi odori causati dalla cucina. Spruzzatene una grande quantità su tutta la cucina a gas e strofinate per sciogliere lo sporco presente con una spugna delicata, rimuovendo anche le incrostazioni dai fornelli; poi, sciacquate usando la stessa spugna inumidita con dell’acqua ed asciugate il tutto con della carta da cucina, in modo tale che non si formino degli aloni. L’acqua calda va anche bene per ammorbidire lo sporco, prima di passare ai metodi sopra indicati.

    Bicarbonato, limone e sale

    Il bicarbonato ed il succo di limone sono un’altra alternativa per la pulizia in cucina: scioglieteli in acqua calda e potrete utilizzarli per pulire la cucina e non solo, seguendo lo stesso procedimento indicato per l’aceto. Se desiderate eliminare le macchie dai coprifiamma, strofinateli con del sale fino e mezzo limone.

    SCOPRI GLI USI DEL BICARBONATO DI SODIO

    Consigli vari

    Prestate particolare attenzione al tipo di spugna che utilizzate per non rovinare e graffiare il piano di cottura, sia che sia in acciaio inox o smaltato. Inoltre, per pulire i forellini dal quale passa il gas, potete pulirli utilizzando uno stuzzicadenti; mentre, uno spazzolino da denti vi sarà utile per rimuovere – assieme a dell’acqua calda – l’unto formatosi attorno alle manopole dei fornelli. Infine, se siete in possesso di una lavastoviglie, potete usarla per pulire le parti mobili dei fornelli come, ad esempio, le griglie.

    Dolcetto o scherzetto?