Come pulire l’ecopelle, i metodi naturali e non

L'ecopelle è un tessuto sintetico realizzato dagli scarti derivanti dalla lavorazione della pelle. Come pulire l'ecopelle con i rimedi naturali e non? Questo tessuto è utilizzato per la creazione di scarpe, borse, divani, poltrone, sedili e altro ancora. Ma, ad esempio, come pulire un giubbotto in ecopelle o lavare l'ecopelle in lavatrice? Come pulire un divano in ecopelle nero o chiaro ed eliminare le macchie, come quelle di inchiostro? Ecco alcune idee interessanti e utili consigli.

da , il

    Come pulire l’ecopelle, i metodi naturali e non

    Come pulire l’ecopelle con i rimedi naturali e non? L’ecopelle è un tessuto sintetico che viene realizzato, a differenza di quanto alcuni pensino, dagli scarti derivanti dalla lavorazione della pelle. Generalmente, l’ecopelle viene utilizzata per la creazione di scarpe, borse, divani, poltrone, sedili e altro ancora. Ma come pulire un giubbotto in ecopelle o lavare l’ecopelle in lavatrice? Come pulire un divano in ecopelle nero o chiaro ed eliminare le macchie, come quelle di inchiostro? Smacchiare questo tipo di tessuto non è un’impresa facile, ma non è impossibile. Come fare? Ecco alcune idee interessanti e utili consigli da seguire per i lavori di casa inerenti alla pulizia dell’ecopelle.

    Come pulire l’ecopelle beige

    Ecopelle beige

    In vendita, esistono molti prodotti adatti alla pulizia dell’ecopelle, ma questi contengono sostanze chimiche che possono essere dannose per l’ambiente e per la salute: di questi fanno parte alcuni detergenti specifici per la pulizia della finta pelle bianca o di altro colore, reperibili in lavanderia o presso qualunque supermercato. È sempre meglio, però, ricorrere ai rimedi naturali e ingredienti presenti nelle dispense della nostra casa. Ad esempio, come pulire l’ecopelle beige? Riempite una bacinella con acqua e sapone di Marsiglia o acqua e aceto bianco, nella quale immergere una spugna morbida da passare sulle macchie per, poi, risciacquare e asciugare con un panno in microfibra. L’aceto bianco può essere utilizzato anche puro, direttamente su un panno da passare sulle macchie. L’aceto vanta, inoltre, numerosi altri usi alternativi.

    Come pulire il giubbotto in ecopelle

    Giubbotto ecopelle

    In ecopelle, è possibile trovare non solo complementi di arredo, ma anche indumenti, accessori e calzature varie: è, dunque, importante curarne la pulizia, per ragioni di igiene e salute e per preservarne la durata nel tempo. Come pulire, nello specifico, il giubbotto in ecopelle? Questo è, facilmente, lavabile quotidianamente con un semplice panno pulito in microfibra da inumidire con dell’acqua o del latte detergente per il viso: così, infatti, sarà possibile eliminare polvere e macchie dalla parte esterna del vostro indumento. Ma come lavare per intero il giubbotto in ecopelle? Da evitare è il lavaggio in lavatrice, così da non rovinare le parti più delicate; sarà possibile, invece, procedere con un lavaggio a mano, ricorrendo a detersivi specifici: non lavate a temperature troppo alte – da non superare i 30°C – e strofinate con delicatezza la parte interna del giubbotto, in special modo la parte delle ascelle. Non strizzate il giubbotto, ma stendetelo su un asciugamano su un piano, su cui poggiarlo e comprimerlo con un altro asciugamano per assorbire più acqua possibile e lasciarlo, poi, ad asciugare.

    Come lavare l’ecopelle in lavatrice

    Lavatrice

    L’ecopelle è un materiale resistente, morbido e anche lavabile in lavatrice, in alcuni casi: il consiglio è, infatti, sempre quello di leggere le etichette e seguire le indicazioni in esse riportate, così da evitare brutte sorprese. Come lavare l’ecopelle in lavatrice? Generalmente, l’ecopelle è abbastanza resistente alle macchie ed è lavabile con una semplice spugna o un panno morbido, come spiegato prima. Se l’etichetta presente sul vostro capo di abbigliamento o riguardante il vostro complemento di arredo dovesse consentirlo, però, procedete con il lavaggio in lavatrice in tranquillità: non lavate a temperature alte, per cui non superate i 30°C ed effettuate un lavaggio delicato specifico. In caso contrario, evitate per non comprometterne l’integrità.

    Come pulire l’ecopelle rovinata dall’inchiostro

    Inchiostro

    State scrivendo e vi accorgete di aver macchiato il divano o la poltrona in ecopelle di inchiostro? Come pulire l’ecopelle rovinata dall’inchiostro? Eventuali macchie di inchiostro sono, facilmente, eliminabili ricorrendo ad un panno inumidito con acqua e alcool etilico o del solvente per unghie; in alternativa, queste possono essere rimosse utilizzando la classica gomma pane da sfregare sulle zone da trattare per, poi, completare con un panno umido. Ricordate di asciugare con un panno asciutto.

    Come pulire il divano in ecopelle

    Divano ecopelle

    Pulire il divano in tessuto o pulire il divano in microfibra non è facile. In ecopelle – come abbiamo detto prima – sono realizzati vari tipi di oggetti e alcuni di questi fanno parte dell’arredamento, come i divani. Come pulire il divano in ecopelle chiaro? Come pulire il divano in ecopelle nero? Pulire un divano in pelle non è semplice, ma anche l’ecopelle è un tessuto molto delicato: per smacchiare il divano, potete ricorrere a del sapone di Marsiglia e acqua da passare sulle zone da trattare con un panno in microfibra. Il sapone di Marsiglia vanta numerosi usi in casa. Anche in questo caso, può essere di aiuto qualche goccia di latte detergente contro le macchie più resistenti, il quale è anche un prezioso alleato che riesce a nutrire e lucidare il tessuto: passatelo utilizzando un panno di cotone. Ricordate che la pulizia dei vostri accessori e complementi di arredo in ecopelle va effettuata con estrema attenzione per evitare che il materiale si rovini, irrimediabilmente: leggete sempre le indicazioni sulle etichette, se presenti e provate i rimedi su una parte nascosta di tessuto, prima di procedere sull’intera superficie da trattare.