Come pulire il marmo, i rimedi naturali e non per farlo splendere

Come pulire il marmo è ciò che si domanda chi ha la fortuna di avere pavimenti e superfici realizzati in questo materiale tanto prezioso quanto delicato. Per le pulizie di casa, si può ricorrere a diversi rimedi naturali e non, che aiutano a lucidare e pulire il marmo macchiato o ingiallito con successo. Scopriamo quali sono i metodi migliori per la pulire le superfici in marmo.

da , il

    Come pulire marmo

    Come pulire il marmo e quali sono i rimedi naturali e non per farlo splendere sono i quesiti che si pone chi può vantare a casa superfici in questo materiale, delicato e pregiato al tempo stesso. Si tratta di un’impresa che può sembrare impossibile, ma non è così: per le pulizie di casa, basta, infatti, saper scegliere gli alleati giusti e, con un po’ di buona volontà, potrete lucidare e pulire il marmo bianco ingiallito o quello nero. Come pulire il marmo dal calcare o quello esterno con successo, ad esempio? Ecco alcuni metodi naturali e consigli della nonna da seguire per le pulizie domestiche e garantire alle superfici di marmo di casa il massimo dell’igiene senza rischi.

    Come pulire il marmo: scopa o aspirapolvere?

    Come pulire marmo aspirapolvere

    Come prima cosa, per procedere con la pulizia vera e propria di un materiale delicato come il marmo, dovrete pensare alla rimozione della polvere. ù

    Come pulire il marmo dalla polvere, con la scopa o l’aspirapolvere? Il marmo è una superficie lucida abbastanza resistente, ma è opportuno sapere come procedere per mantenere il pavimento pulito e, certamente, un ruolo fondamentale è rappresentato dalla frequenza delle pulizie domestiche, così da evitare la formazione di sporco e aloni.

    Spazzare ed eliminare i residui di polvere e sporco è il primo step da seguire per pulire il marmo adeguatamente, per farlo, è possibile utilizzare sia l’aspirapolvere che la scopa; tuttavia, l’aspirapolvere non è indicata per i residui troppo grossi che potrebbero danneggiarla e la scopa è maggiormente efficace per raggiungere punti e angoli difficili.

    per evitare di danneggiare le superfici in marmo, l’ideale sarebbe affrontare la pulizia di questo materiale con una combinazione di entrambi gli strumenti.

    Per davanzali e altre superfici in marmo, invece, il procedimento è semplicissimo: per eliminare, con successo, ogni traccia di polvere e di piccoli residui indesiderati, basta affidarsi al potere elettrostatico cattura polvere dei panni in microfibra, i quali rappresentano una perfetta soluzione in grado di garantire la pulizia del marmo senza danneggiarlo.

    Come pulire il marmo: straccio o mocio?

    Come pulire marmo straccio

    Per procedere con la pulizia del marmo, è necessario procedere con gli strumenti più indicati: meglio lo straccio o il mocio? Il marmo è un materiale estremamente delicato e richiede l’utilizzo di panni adatti: dovrete utilizzare tessuti morbidi e non troppo abrasivi, per evitare di graffiare le superfici da igienizzare.

    Per quanto riguarda il marmo, il mocio non è particolarmente indicato, in quanto questo tende a lasciare macchie, aloni e, a volte, graffi. Il metodo migliore è, quindi, quello che prevede l’utilizzo di uno straccio – o un panno morbido – che sia imbevuto di detergente e acqua da passare anche più di una volta.

    Non dimenticate di asciugare sempre le superfici in marmo, utilizzando dei panni in microfibra.

    Ricordate anche di utilizzare degli stracci puliti, da cambiare spesso durante il lavaggio dei pavimenti nelle varie stanze di casa; a tal proposito, anche l’acqua andrà cambiata spesso: il consiglio è quello di usare due secchi, uno per l’acqua pulita con il detergente e uno dove poter strizzare l’acqua sporca.

    Come pulire il marmo e scegliere i rimedi naturali più adatti

    Come pulire marmo limone

    Trattandosi di un materiale delicato, è necessario ricordare che non tutti gli ingredienti naturali sono indicati per la pulizia del marmo: per mantenere il marmo in buono stato nel tempo è, infatti, opportuno evitare sostanze che possano danneggiarlo.

    Come scegliere i rimedi naturali più adatti, quindi? È vietato usare, ad esempio, i seguenti prodotti alcalini e acidi:

    • Aceto;
    • Succo di limone;
    • Acido citrico;
    • Detergenti aggressivi;
    • Sostanze corrosive e acide, in generale;
    • Prodotti abrasivi.

    Data la delicatezza del marmo, non dimenticate, poi, di evitare gli strumenti che potrebbero graffiare il marmo, rovinandolo irrimediabilmente.

    Tra le sostanze più indicate per la pulizia del marmo, ci sono invece:

    • Acqua;
    • Sapone di Marsiglia;
    • Acqua ossigenata diluita;
    • Ammoniaca diluita;
    • Detersivo delicato per lavatrice;
    • Bicarbonato di sodio;
    • Fecola di patate;
    • Gesso diluito;
    • Olio di lino;
    • Amido di mais;
    • Alcool diluito;
    • Polvere di pomice;
    • Buccia di mela;
    • Sale;
    • Candeggina diluita;
    • Detergenti neutri.

    Come pulire il marmo macchiato

    Come pulire marmo bicarbonato

    Se le vostre nemiche, quando si tratta di marmo, sono le macchie, come fare per pulire il marmo macchiato?

    Tra i rimedi della nonna, il bicarbonato è uno degli ingredienti fondamentali e si rivela utile anche quando non si sa come pulire il marmo. Se volete provare ad utilizzarlo per una pulizia fai da te del marmo macchiato, procuratevi:

    • Bicarbonato di sodio;
    • Acqua;
    • Pellicola trasparente per cibi.

    Questi elementi vi serviranno per creare un efficace smacchiatore fai da te, seguendo il seguente procedimento:

    1. Mescolate un po’ di bicarbonato di sodio con due parti di acqua;
    2. Versate il composto realizzato direttamente sulla macchia;
    3. Successivamente, coprite il composto e la macchia con la pellicola trasparente;
    4. Rimuovetela dopo 24 ore;
    5. Risciacquate con abbondante acqua tiepida;
    6. Asciugate con un panno asciutto e pulito.

    Ricordate di non strofinare mai il bicarbonato puro direttamente sul marmo, poiché potrebbe graffiarsi.

    Potrebbe, poi, essere necessario pulire il marmo per eliminare le macchie di unto. In questo caso, procuratevi quanto segue:

    • Fecola di patate;
    • Acqua;
    • Bicarbonato di sodio o amido di mais.

    Per la sua pulizia e per eliminare le macchie di unto con successo e delicatezza, utilizzando alcuni metodi naturali, ecco come fare:

    1. Applicate sulle macchie della fecola di patate aggiungendo, in parti uguali, del bicarbonato di sodio o amido di mais;
    2. Lasciate agire per alcune ore;
    3. Risciacquate il tutto con acqua tiepida;
    4. Asciugate con un panno asciutto e pulito.

    In questo modo, tutto l’unto potrà venire assorbito.

    Come pulire il marmo bianco ingiallito

    come pulire marmo ingiallito

    Come pulire il marmo bianco ingiallito? Per farlo in modo corretto, dovrete utilizzare i seguenti ingredienti, così da creare un detersivo fai da te che riesca a lucidare il marmo e farlo tornare a splendere:

    • Gesso;
    • Acqua;
    • Acqua ossigenata.

    È possibile, infatti, ancora una volta, ricorrere ai rimedi naturali, magari impensabili, a cui vale la pena dare una chance e provare!

    Vediamo come pulire il marmo bianco ingiallito:

    1. Mescolate del gesso con un po’ di acqua, fino ad ottenere una sorta di miscela cremosa;
    2. Spalmate il composto sui pavimenti;
    3. Risciacquate;
    4. In alternativa, ricorrete a qualche goccia di acqua ossigenata da passare, delicatamente, con una spugnetta;
    5. Lasciate agire per almeno un’ora;
    6. Risciacquate nuovamente con acqua tiepida;
    7. Asciugate con un panno asciutto e pulito.

    Ovviamente, tale metodo può essere utilizzato per pavimenti, scale o ripiani di bagno e cucina.

    Come pulire il marmo dal calcare

    Come pulire marmo spugna abrasiva

    Sulle superfici in marmo presenti in bagno e in cucina, sempre a contatto con acqua e detergenti, potrebbe comparire del calcare. I consigli della nonna per pulire il marmo dal calcare sono tanti.

    Tra i rimedi fai da te più efficaci vi è quello che prevede il seguente materiale:

    • 3 litri di acqua;
    • 2 cucchiai di bicarbonato di sodio;
    • 5 cucchiai di alcool denaturato;
    • Scaglie di sapone di Marsiglia.

    Ecco come procedere:

    1. Mescolate 3 litri di acqua con 2 cucchiai di bicarbonato di sodio, 5 cucchiai di alcool denaturato e delle scaglie di sapone di Marsiglia;
    2. Lavate delicatamente con uno straccio o un panno in microfibra;
    3. Asciugate con un panno asciutto e pulito.

    Inoltre, in commercio, esistono diversi tipi di prodotti per eliminare il calcare dal marmo: potete effettivamente utilizzarli, ma – avendo essi una composizione, solitamente, aggressiva – il consiglio è quello di non utilizzarli mai puri, ma di diluirli al 50 per cento con dell’acqua.

    In alternativa, potreste utilizzare anche i seguenti ingredienti:

    • Candeggina;
    • Acqua.

    Ecco come procedere:

    1. Diluite della candeggina con l’acqua;
    2. Strofinate, delicatamente, la soluzione sulla parte da trattare;
    3. Lasciate agire per circa mezz’ora;
    4. Risciacquate abbondantemente;
    5. Asciugate con un panno asciutto e pulito.

    Come pulire il marmo dalla muffa

    come pulire marmo dalla muffa

    Se vi state domandando come pulire il marmo dalla muffa, sappiate che potete ricorrere ai seguenti ingredienti:

    • Acqua;
    • Sale;
    • Bicarbonato di sodio.

    Il procedimento è abbastanza semplice e vi permetterà di rimuovere del tutto questo fastidioso problema:

    1. Realizzate una soluzione con sale, bicarbonato di sodio e acqua;
    2. Strofinate, delicatamente, la soluzione sulle superfici da trattare;
    3. Risciacquate abbondantemente;
    4. Asciugate con un panno asciutto e pulito.

    Tale procedura è indicata, soprattutto, per il marmo del bagno, il quale è maggiormente soggetto alla formazione di muffa.

    Come pulire il marmo dalla ruggine

    Come pulire marmo sale cucina

    Per pulire il marmo dalla ruggine, potrete utilizzare dei rimedi naturali che tutti hanno nella propria cucina:

    • Sale;
    • Acqua.

    Per eliminare la ruggine, dovrete fare come segue:

    1. Inumidite il sale da cucina con dell’acqua, in modo tale da creare una specie di pastella;
    2. Applicate il composto sopra le macchie in questione;
    3. Lasciate agire per un’intera giornata;
    4. Lavate con dell’acqua fredda;
    5. Asciugate con un panno asciutto e pulito.

    Come pulire il pavimento di marmo

    come pulire pavimento marmo

    Per quanto riguarda i pavimenti di marmo, dopo aver eliminato la polvere in eccesso e rimosso le eventuali macchie presenti, è necessario pensare alla pulizia del pavimento di marmo vera e propria. Come lucidare il pavimento di marmo è semplice, vi basterà utilizzare:

    • Acqua calda;
    • Panno di cotone pulito.

    Dopo ogni operazione di smacchiatura, ma non solo, è importante ricordarsi di asciugare il marmo utilizzando un panno asciutto morbido.

    Come pulire il marmo delle scale

    come pulire scale marmo

    Oltre alla pulizia del pavimento di marmo, è possibile dedicarsi all’igiene di altri oggetti e complementi di arredo in marmo. Come pulire il marmo delle scale, ad esempio? Anche le scale possono, infatti, essere realizzate in questo prezioso materiale, che regala un tocco di eleganza e di classe alla propria casa e ai propri arredi.

    Vi serviranno:

    • 1 litro di acqua calda;
    • 1 cucchiaio di sapone ecologico e naturale.

    Sicuramente – come spiegato prima – l’acqua calda rappresenta un’ottima alleata nella pulizia, ma a questa è possibile aggiungere anche del sapone ecologico e naturale, al posto del classico detersivo:

    1. Mescolate 1 cucchiaio di sapone ecologico in 1 litro di acqua tiepida;
    2. Risciacquate il marmo con acqua calda e pulita;
    3. Asciugate le parti in marmo utilizzando il tutto con un panno asciutto.

    Come pulire il marmo dei davanzali

    Come pulire marmo pietra pomice

    Per pulire il marmo dei davanzali, altrettanto delicato, potete utilizzare:

    • Polvere di pomice;
    • Acqua distillata.

    Ecco come procedere con successo:

    1. Versate della polvere di pomice sulla zona interessata da trattare;
    2. Strofinate con uno straccio inumidito;
    3. Risciacquate con acqua distillata;
    4. Asciugate, delicatamente, con un panno asciutto.

    Con questo metodo, eserciterete un’azione abrasiva che può eliminare gran parte delle macchie.

    Come pulire il marmo esterno

    Come pulire marmo esterno

    Il marmo esterno deve essere pulito – così come quello interno – periodicamente, così da garantire una maggiore durata a questo materiale tanto bello quanto delicato.

    Procuratevi i seguenti ingredienti:

    • Pietra pomice o fecola di patate;
    • Acqua calda.

    Come pulire il marmo esterno, dunque? Il procedimento è abbastanza semplice:

    1. Utilizzate della pietra pomice o della fecola di patate da applicare;
    2. Lasciate agire per qualche ora;
    3. Risciacquate con acqua calda;
    4. Asciugate con un panno asciutto.

    Se necessario, ripetete l’operazione.

    Come lucidare il marmo e quali prodotti usare

    Come lucidare marmo sale

    Infine, se vi state domandando come lucidare il marmo e quali sono i prodotti da usare, siete nel posto giusto. Le superfici in marmo sono belle se sono pulite, ma anche lucide. Per non smettere di specchiarsi nei pavimenti e nelle superfici in marmo di casa, meglio creare una miscela ad hoc per una lucidatura fai da te, con i seguenti ingredienti:

    • Acqua calda;
    • 1 tappo di sapone di Marsiglia;
    • Mezzo bicchiere di sale;
    • 2 cucchiai di bicarbonato di sodio.

    Ecco come procedere per lucidare il marmo:

    1. Realizzate un composto fatto di acqua calda, 1 tappo di sapone di Marsiglia, mezzo bicchiere di sale e 2 cucchiai di bicarbonato di sodio, così da lavare la superficie efficacemente;
    2. Risciacquate con acqua calda;
    3. Asciugate con un panno asciutto.

    In alternativa, potete ricorrere, che si tratti di marmo nero o marmo chiaro, ad 1 buccia di mela da strofinare, semplicemente, sulla superficie da lucidare, oppure ad un panno morbido imbevuto di olio di lino.

    In vendita, esistono diversi prodotti per lucidare il marmo ma, per le pulizie di casa, è sempre consigliabile optare per i classici “rimedi della nonna” che non contemplino l’uso di sostanze dannose per l’ambiente e per la salute.