Come pulire il filtro della lavatrice senza stress

da , il

    filtro della lavatrice

    Il filtro della lavatrice è una di quelle cose che le donne si dimenticano spesso di pulire in casa, anche perché è nascosto, non salta subito all’occhio quando siamo alle prese con le pulizie settimanali. Ma i suoi effetti sul nostro bucato e anche sulla vita della lavatrice a lungo andare si vedono eccome. Un filtro non pulito regolarmente, infatti, non permette al nostro elettrodomestico di funzionare al meglio, dandoci bucati che non sono all’altezza delle nostre aspettative e spesso ci causa moltissimi danni, provocando anche fuoriuscite di acqua dalla lavatrice, che possono arrecare problemi persino agli inquilini del piano di sotto. Vi abbiamo convinto a pulire di tanto in tanto il filtro della vostra lavatrice?

    Dopo aver visto come pulire con rimedi naturali la nostra lavatrice, veniamo alla parte più delicata, quella più nascosta che spesso ci riserva spiacevoli sorprese: meglio pulirlo spesso il filtro, non solo perché così il nostro elettrodomestico può lavorare al meglio della sua potenza, ma anche perché i danni che può fare un filtro intasato sono davvero enormi!

    Il filtro si intasa con polvere, sporcizia, ma anche monetine e altri piccoli oggetti rimasti nelle tasche dei nostri capi che a lungo andare lo rendono colmo. Quando raggiunge un certo livello, la lavatrice smette di funzionare bene, per questo è buona norma pulirlo di tanto in tanto. Non ci vuole molto: il lavoro è semplice e non richiede molto tempo.

    Prima cosa, cercate il filtro della lavatrice: solitamente si trova subito sotto l’oblò, a destra o a sinistra e non è altro che uno sportellino che si può aprire con facilità. Comunque basta leggere le istruzioni della lavatrice per trovarlo, a meno che non le abbiate buttate via, cosa probabile se la lavatrice è vecchia di qualche anno… :D

    Una volta trovato il filtro, procedete con la messa in sicurezza della lavatrice: staccate la spina della corrente del vostro elettrodomestico e chiudete l’acqua: in questo modo non avrete sorprese di alcun tipo quando andrete a maneggiare dentro al filtro. Ora avrete bisogno di una bacinella, che sarà utile per raccogliere l’acqua che uscirà dal filtro quando lo avrete aperto: non vorrete mica allagare il bagno?

    A questo punto non dovrete far altro che aprire lo sportellino del filtro, girare la manopola in senso antiorario per allentarla. L’acqua comincerà ad uscire: raccoglietela tutta con la vostra bacinella. Solo quando non uscirà più potrete procedere allo svitamento completo del filtro, che dovrete tirare fuori dalla lavatrice. Pulitelo con cura, togliendo oggetti che si sono incastrati e lo sporco che si è accumulato sulle sue pareti, concludendo l’operazione immergendo il filtro sotto l’acqua corrente.

    Rimettete a posto il filtro ruotando in senso orario fino a quando non si sarà fermato. Una prova per capire se avete fatto bene: buttate nella lavatrice un bel po’ d’acqua. Se non esce dal filtro, siete state brave, altrimenti ritentate! :D

    Foto di Fugzu.