Come pulire il ferro da stiro

Come pulire la piastra del ferro da stiro in modo naturale, rispettando l'ambiente e la nostra salute: ecco alcuni preziosi e semplici consigli su come poterlo pulire, con successo.

da , il

    Come pulire la piastra del ferro da stiro? Ottima domanda che tutte le casalinghe provette o aspiranti tali dovrebbero porsi e alla quale tutte dovrebbero riuscire a trovare facilmente una risposta. Pulire il ferro da stiro è un’operazione che andrebbe svolta almeno una volta alla settimana per poter essere certi che l’elettrodomestico funzioni al meglio ancora per molto tempo: sulla piastra del ferro, infatti, si formano, utilizzo dopo utilizzo, sporcizia e calcare, rischiando, quasi inevitabilmente, di comprometterne il corretto funzionamento. Come fare, quindi? Ecco alcuni preziosi e semplici consigli su come poter pulire la piastra del ferro da stiro con successo.

    Una premessa

    La pulizia andrebbe fatta settimanalmente, preferibilmente non subito prima o subito dopo l’utilizzo del ferro da stiro. Da verificare, prima di cominciare ogni operazione, che il ferro sia staccato dall’alimentazione e che la piastra sia fredda, per evitare ogni rischio. Un consiglio: prima di pulire la piastra, senza utilizzare spugne o panni troppo ruvidi per evitare di rovinarla, meglio eliminare l’eccesso di calcare dai tubi interni. Allo scopo, si possono aggiungere all’acqua del serbatoio due parti di aceto, si agita il ferro da stiro e, una volta acceso e scaldato, con il ferro posizionato sul lavandino, si aziona il vapore per eliminare tutto il calcare in eccesso presente all’interno.

    Sale e aceto

    Chi l’ha detto che per garantire al ferro da stiro una pulizia profonda ed efficace è necessario utilizzare detergenti e detersivi già pronti e acquistabili in commercio? Con qualche accorgimento e i consigli giusti, gli alleati perfetti arrivano direttamente dalla natura. Un esempio perfetto: l’accoppiata vincente formata da sale e aceto, in grado di assicurare un prezioso effetto anti calcare. Basta preparare una soluzione con sale e aceto, con due parti di aceto e una di sale, da applicare sulla piastra del ferro da stiro strofinandola energicamente su tutta la superficie con l’aiuto una spugna, fino a far diventare lucida la piastra.

    Il limone

    Anche il limone è un ottimo alleato per la pulizia del ferro da stiro, grazie alle sue proprietà igienizzanti e detergenti. Allo scopo, non ci sono da preparare intrugli strani o complicate miscele, basta tagliare in due parti uguali il limone, per poi strofinarlo sulla piastra del ferro da stiro da pulire. Dopo aver strofinato con attenzione il limone su tutta la superficie in questione, non resta che risciacquare, per toglierne i residui con l’aiuto di un panno leggermente inumidito in acqua tiepida, e poi asciugare accuratamente il tutto con uno strofinaccio asciutto e pulito.

    Il bicarbonato

    Rimedi naturali e casalinghi dal risultato garantito. Anche il bicarbonato si aggiunge alla lista dei toccasana per pulire la piastra metallica del ferro da stiro spesso e volentieri vittima di calcare e incrostazioni difficili da togliere. Per sfruttare al meglio la capacità pulente e igienizzante del bicarbonato il consiglio è di creare una miscela con una parte di acqua, una sorta di pasta granulosa da stendere e strofinare senza troppa pressione sulla piastra del ferro da stiro. Dopo qualche minuto, si passa uno straccio in microfibra per completare la pulizia e poi si eliminano i residui di bicarbonato con un panno inumidito, per poi asciugare la piastra con uno strofinaccio.

    Dolcetto o scherzetto?