Come pulire il divano in pelle: 10 rimedi naturali e non

Consigli e rimedi utili, naturali e non, per pulire con cura e senza fare danni i divani in pelle: dal latte al bicarbonato, ecco una decina di alleati affidabili.

da , il

    Come pulire il divano in pelle? Ecco 10 rimedi naturali e non per assicurare al divano di casa pulizia e igiene. Sì, perché il divano in pelle è un bel pezzo di arredamento che difficilmente passa di moda, ma come si può pulire nel modo giusto senza rischiare di fare danni? Ecco alcuni consigli utili allo scopo.

    1. Prima un test

    Prima di scegliere un metodo di pulizia piuttosto che un altro, trattandosi di un divano in pelle, meglio non rischiare. Il consiglio per evitare di fare danni è di testare qualsiasi soluzione scelta su una piccola porzione nascosta del divano, per verificare che non ci siano effetti collaterali non previsti.

    2. Attenzione ai detergenti

    Prima di mettersi all’opera meglio sapere che la pelle è un materiale molto delicato, quindi non vanno utilizzati prodotti aggressivi o abrasivi per pulirla. Bando, quindi, sia ai detergenti troppo aggressivi sia alle spugne o panni ruvidi.

    3. Addio alla polvere

    La pulizia ordinaria, quella da garantire al divano almeno una volta la settimana, non dovrebbe comprendere operazioni o strumenti particolari. Basta una spolverata decisa, con l’aiuto di un panno morbido o di uno straccio in pelle di daino e il gioco è fatto. In presenza di macchie o residui di sporco più resistenti si può inumidire leggermente il panno con l’acqua calda.

    4. L’aspirapolvere

    Quando la polvere e la sporcizia accumulata sono troppi per essere eliminati solo a colpi di panno, meglio sfoderare l’aspirapolvere. Aspirapolvere che, però, va utilizzato con cautela, cioè senza strofinare sulla superficie per evitare danni.

    5. Lucidare il divano

    Per lucidare il divano, una volta l’anno non troppo spesso, si può utilizzare la cera vergine, che oltre a rinnovare l’aspetto della pelle la nutre e la ammorbidisce. In caso di pelle colorata, basta optare per una cera specifica della stessa tonalità cromatica.

    6. Il potere del latte

    Quando il divano è realizzato in pelle chiara o addirittura bianca, può essere utile, per la pulizia mensile più approfondita, affidarsi a una miscela di acqua e latte scremato, da passare su tutta superficie con l’aiuto di un panno morbido per poi risciacquare il tutto con un panno umido e asciugare accuratamente.

    7. Il latte detergente

    In alternativa al latte scremato si può scegliere il latte detergente. Lo stesso latte detergente utilizzato per pulire la pelle del viso dopo aver eliminato il trucco. Anche in questo caso, dopo aver passato il latte detergente, è meglio risciacquare e asciugare con cura il divano.

    8. Igienizzare

    Per igienizzare la superficie in pelle del divano si può ricorrere al solito buon bicarbonato. Allo scopo, basta spargere della polvere di bicarbonato e lasciarla in posa per un quarto d’ora circa, per poi rimuoverla con l’aspirapolvere e passare il tutto con un panno in microfibra inumidito con acqua tiepida.

    9. Smacchiare con il sapone

    Se è vero che meno acqua si utilizza meglio è quando si tratta di divani in pelle, è anche vero che contro le macchie, soprattutto se dalla consistenza oleosa, è fondamentale l’uso di una miscela di acqua tiepida e sapone di Marsiglia. Miscela che va utilizzata solo dopo aver rimosso tutto il possibile con l’aiuto di un panno carta assorbente.

    10. Far respirare la pelle

    Qualsiasi sia la sostanza utilizzata per pulire il divano e togliere le macchie, è necessario poi rimuoverne ogni traccia per far respirare la pelle. Allo scopo è meglio utilizzare un panno in microfibra pulito, immerso nell’acqua tiepida e poi strizzato con cura.