Come pulire i tappeti: 10 consigli utili

da , il

    pulire tappeto

    Come pulire i tappeti? Una domanda che tutte le casalinghe o aspiranti tali, più o meno disperate, almeno una volta nella vita si sono poste. Che si tratti della pulizia e dell’igiene ordinaria, per eliminare polvere e altri residui antipatici, o della lotta alle macchie più ostinate, ecco 10 consigli utili per trattare e pulire i tappeti nel modo migliore.

    1. Eliminare la polvere

    Meglio eliminare la polvere e altri residui di sporcizia dalle trame del tappeto frequentemente, almeno due o tre volte la settimana. Allo scopo, si possono utilizzare l’aspirapolvere o il battipanni. Un consiglio, se il tappeto è pregiato meglio passare l’aspirapolvere solo sul retro, per evitare di indebolire la tessitura e di fare danni imprevisti.

    2. La spazzata settimanale

    Una volta la settimana si può passare sul tappeto con la scopa di saggina o la spazzola dei tappeti, per eliminare più polvere e sporco.

    3. Via libera al vapore

    Per una pulizia più profonda dei tappeti, una volta ogni tanto, si può sfruttare il potere pulente e igienizzate del vapore. In questo caso è necessario disporre degli appositi strumenti. Per rendere la pulizia anche profumata, si possono aggiungere alcune gocce di olio essenziale all’acqua da vaporizzare.

    4. Contro le macchie fresche

    Per combattere tempestivamente le macchie fresche sul tappeto può essere utile la miscela pulente garantita da aceto e sale, che mescolati formano una sorta di pasta da applicare sulla superficie sporca. Dopo aver lasciato agire il composto per circa 30 minuti, va rimosso con l’aiuto di un panno bagnato.

    5. No agli agenti chimici

    In caso di macchie, meglio tenere alla larga dai tappeti gli smacchiatori e i prodotti chimici, per evitare di peggiorare la situazione.

    6. Il bicarbonato

    Pulente e igienizzante, il bicarbonato è un vero alleato anche nella pulizia dei tappeti. Basta spargerlo e lasciarlo in posa per un po’, insistendo particolarmente dove ci sono le macchie, per poi aspirarlo o spazzolarlo con una spazzola per tessuti.

    7. L’acqua ossigenata

    Contro le macchie, anche l’acqua ossigenata può essere un potente alleato da applicare sulle zone interessate.

    8. L’amido di mais

    L’amido di mais va distribuito sulla macchia del tappeto, fino a cospargere tutta la parte interessata, lasciato in posa per qualche secondo e poi spazzolato con la spazzola per tessuti.

    9. Non scuotere il tappeto

    Il vecchio metodo per eliminare polvere e residui di sporcizia rischia di rovinare il tappeto o, almeno, di comprometterne l’integrità della trama. Quindi, meglio evitare.

    10. Ravvivare i colori

    Pulire, ma non solo: per ravvivare i colori del tappeto, si possono utilizzare delle foglie di tè avvolte in un panno.