Come pulire i colletti delle camicie

Come pulire i colletti delle camicie? Ecco alcuni utili consigli per farlo con successo.

da , il

    Come pulire i colletti delle camicie? La pulizia è spesso noiosa, ma necessaria e ciò riguarda anche il lavaggio di indumenti come le camicie: si tratta di capi di abbigliamento che indossiamo, spesso, ogni giorno e di cui è, dunque, fondamentale curare l’igiene. Eliminare la sporcizia dai colletti delle camicie può sembrare difficile, ma esistono dei rimedi naturali efficaci che possono essere di aiuto nel trattamento dello sporco. Come sbiancare, quindi, i colletti delle camicie? Ecco alcuni preziosi e semplici consigli per smacchiare e lavare i colletti delle camicie con successo.

    Bicarbonato

    Il bicarbonato è un ottimo alleato per il trattamento di tessuti del genere: è, infatti, in grado di eliminare le macchie persistenti. Come? Applicate, sulle parti interessate, una soluzione di bicarbonato e acqua e lasciate agire il tutto per circa mezz’ora.

    SCOPRI GLI USI DEL BICARBONATO

    Detergente naturale

    Anche un detergente naturale pretrattante può rivelarsi utile: è possibile trovarlo in commercio come roll-on o spray da applicare direttamente sulle macchie e da lasciare agire per qualche minuto, prima di lavare.

    Sapone di Marsiglia

    Il sapone di Marsiglia è un’altra delle soluzioni possibili contro lo sporco difficile da rimuovere: passate la saponetta a secco lungo le macchie presenti e, successivamente, inumidite le parti con dell’acqua tiepida e strofinate.

    SCOPRI GLI USI DEL SAPONE DI MARSIGLIA

    Shampoo neutro

    Potete, inoltre, ricorrere a dello shampoo neutro. Come? Inumidite il colletto con dell’acqua fredda e applicate dello shampoo neutro da spalmare con le dita o aiutandovi con un pennello: fate agire per qualche minuto e risciacquate.

    Spazzola

    Per strofinare e togliere meglio lo sporco, potete usare una spazzola apposita che vi permetta di pulire meglio il tessuto, prima di passare al lavaggio.

    Acqua

    L’acqua utilizzata per lavare le camicie dovrà sempre essere tiepida, sia che il lavaggio avvenga a mano o in lavatrice: si intendono circa 30°-40° e non di più.

    Lavatrice

    Anche per quanto riguarda il lavaggio in lavatrice, ricordatevi di effettuarne uno a bassa temperatura – non superiore ai 40° – magari aggiungendo del sapone direttamente sulle macchie oltre che all’interno della vaschetta apposita.

    SCOPRI GLI USI ALTERNATIVI DELLA LAVATRICE

    Centrifuga

    Infine, per quanto riguarda la centrifuga, utilizzate quella delicata per non rischiare di rovinare il tessuto.

    CONSIGLI PER PULIRE LA LAVATRICE