Come pulire i cappotti con i rimedi naturali

Come pulire i cappotti con i rimedi naturali? Scopriamolo.

da , il

    Come pulire i cappotti con i rimedi naturali? In vendita, esistono diversi prodotti, ma contengono sostanze chimiche che possono essere dannose per la nostra salute, oltre che per l’ambiente che ci circonda. Come spesso accade, però, è possibile ricorrere a dei metodi ecologici e fai da te, che ci permettono anche di risparmiare, senza rinunciare a degli ottimi risultati: si tratta, infatti, dei classici “rimedi della nonna”, altrettanto efficaci. Quali sono? Ecco alcuni preziosi e semplici consigli per lavare i cappotti di casa con i rimedi naturali.

    Spazzolare

    Per smacchiare cappotti e giacche, la prima cosa da fare è quella di spazzolare con cura i capi che dovranno essere puliti: a questo scopo, potete utilizzare una spazzola con setole semi-rigide.

    Usare acqua e ammoniaca

    Una volta eliminata la polvere in superficie, immergete la spazzola in una soluzione realizzata con 3-4 litri di acqua e circa ½ bicchiere di ammoniaca e spazzolate, nuovamente, il cappotto sia all’interno che all’esterno. Non trascurate nessun angolo: includete, quindi, anche le cuciture, così come le parti sotto le ascelle e il collo.

    Ricorrere ad alcool e borotalco

    Per lavare a secco e rimuovere le macchie, potete ricorrere anche a dell’alcool – da strofinare utilizzando un panno di cotone – e a del borotalco da eliminare, successivamente, con la spazzola.

    Miscelare acqua e aceto

    Anche una miscela di acqua e aceto bianco può andare bene: dovrete strofinarla sulle macchie con un panno di cotone bianco.

    Asciugare

    Terminato questo procedimento, non resta che approfittare di un tempo che sia asciutto e caldo o di una stanza, in cui poter appendere i cappotti e le giacche da fare asciugare. Ad ogni modo, preferite l’ombra e un luogo che sia areato, per l’appunto.

    Utilizzare i giornali

    Quando il cappotto sarà perfettamente asciutto, potrete ricorrere a dei giornali. Come? Appendete il cappotto all’interno di un sacco-custodia e disponete i giornali sia sopra il capo che sull’attaccapanni e sul fondo del sacco.

    SCOPRI COME STENDERE AL MEGLIO

    Lasciare arieggiare

    Quando dovrete utilizzare il cappotto, lasciatelo all’aria aperta per almeno un giorno o due e, una volta fatto ciò, stiratelo pure. Questo metodo regalerà nuova vita alla stoffa e ai suoi colori.

    SCOPRI COME STIRARE AL MEGLIO

    Andare in lavanderia

    Infine, come ultima spiaggia, se non riuscite a ottenere dei buoni risultati, recatevi in lavanderia.