Come pulire con l’acido muriatico

da , il

    Come pulire con l’acido muriatico

    Come pulire con l’acido muriatico? La pulizia della casa non va mai sottovalutata: l’igiene è necessaria sia per motivi di salute che per garantire una maggiore durata ai nostri oggetti. L’acido cloridrico – composto chimico comunemente conosciuto come “acido muriatico” – è una sostanza liquida di colorazione gialla, che è possibile trovare in vendita presso tutti i negozi di prodotti per la casa, proprio perché utile in questo ambito. Questa sostanza va, però, maneggiata con estrema cura, in quanto altamente corrosiva. Come fare, dunque? Ecco alcune idee interessanti e utili consigli per la pulizia con l’acido muriatico.

    La pulizia con l’acido muriatico: pavimenti, bagni e cucina

    L’acido muriatico si utilizza per la pulizia di superfici difficili e non è, quindi, indicato per quelle più delicate. Per questa ragione, questo prodotto rappresenta un valido aiuto per la pulizia di pavimenti, bagni e cucina, dove è maggiore la presenza di sporcizia, calcare, macchie, incrostazioni e simili: potrete, quindi, utilizzarlo per igienizzare mattoni, ceramica, piastrelle, lavandini, WC, bidet, vasche da bagno e docce, grazie al suo elevato potere disincrostante. Potreste, inoltre, ricorrere all’acido muriatico per rimuovere le tracce di stucco o cemento dopo la messa in posa di piastrelle o pavimenti.

    CONSIGLI PER PULIRE LA VASCA DA BAGNO

    La pulizia con l’acido muriatico: le precauzioni

    Essendo un prodotto chimico altamente corrosivo – dannoso, quindi, per la pelle e per la casa – è necessario non dimenticare quali precauzioni prendere. Prima di tutto, è necessario tenerlo assolutamente fuori dalla portata di bambini e animali. È, poi, necessario indossare scarpe chiuse, magliette a maniche lunghe, pantaloni lunghi, occhialini, mascherina e guanti per la protezione di occhi, naso, bocca, mani e di tutte quelle parti del corpo che potrebbero essere esposte a pericolosi schizzi, quando lo utilizzate.

    La pulizia con l’acido muriatico: come utilizzarlo

    L’acido muriatico dovrà essere sempre diluito con l’acqua e non deve mai essere utilizzato puro: per diluirlo, dovrete versare una parte di acido muriatico in dieci parti di acqua circa e mai il contrario. Ovviamente, procedete lentamente, prestando attenzione agli schizzi. Inoltre, non mescolate mai due sostanze acide tra di loro: l’acido muriatico può essere diluito solo utilizzando dell’acqua e mai candeggina o ammoniaca, solo per fare un paio di esempi. Infine, prima di iniziare, passate sulla superficie da pulire un po’ di acqua tiepida, in modo tale da rimuovere lo sporco più facile delicatamente e versate, successivamente, la miscela di acido muriatico e acqua da lasciare agire per 10 minuti circa: una volta fatto ciò, prendete una spazzola dura e strofinate per rimuovere tutto lo sporco presente per, poi, risciacquare con acqua abbondante.

    SCOPRI GLI USI ALTERNATIVI DELL’AMMONIACA