Come pulire casa senza fatica in modo facile e veloce, dalla cucina al soggiorno

La pulizia di casa non deve mai essere trascurata, sebbene questa possa essere faticosa e noiosa. Come pulire casa senza fatica in modo facile e veloce, dunque? L'igiene in casa deve passare per tutte le stanze e, dunque, includere cucina, soggiorno, camera da letto e bagno, oltre ai vari oggetti, complementi di arredo ed elettrodomestici. Ecco alcune idee interessanti e utili consigli in merito.

da , il

    Come pulire casa senza fatica in modo facile e veloce, dalla cucina al soggiorno

    Come pulire casa senza fatica in modo facile e veloce, dalla cucina al soggiorno? La pulizia di casa è un’operazione tanto noiosa quanto necessaria per garantire un buon livello di igiene e sicurezza, che preservi la salute di chi ci vive e la durata degli oggetti posseduti. La pulizia della casa riguarda le stanze, come la cucina, il soggiorno, la camera da letto e il bagno, oltre ai vari oggetti, complementi di arredo ed elettrodomestici posseduti. In commercio, è possibile reperire diversi prodotti contenenti, però, alcune sostanze chimiche dannose per la salute e per l’ambiente e che, dunque, andrebbero evitati. Per fortuna, è possibile ricorrere a diversi rimedi naturali fai da te ed ecologici, altrettanto efficaci, ma innocui. Come fare, quindi? Ecco alcune idee interessanti e utili consigli da seguire per i lavori di casa, riguardanti la pulizia.

    Come pulire la cucina

    In cucina, sono presenti numerosi oggetti ed elettrodomestici. Come pulire la cucina, dunque? Per pulire la cucina, è necessario ricorrere a diversi rimedi a seconda dell’oggetto o dell’elettrodomestico trattato.

    Per pulire gli oggetti in rame, sarà possibile agire con un panno di cotone per rimuovere la polvere e, successivamente, con ingredienti come l’acqua calda e il sapone di Marsiglia, in cui immergere gli oggetti da pulire. Utile sarà anche mezzo limone da strofinare a metà sulle parti da pulire, igienizzare e disinfettare o una combinazione di limone, aceto e sale da strofinare. Per la pulizia delle pentole, ricorrete ad una soluzione creata con aceto e sale grosso da utilizzare sulle parti da trattare.

    Per pulire il forno e per pulire il forno a microonde, dovrete ricorrere a mezzo limone da strofinare, aceto e bicarbonato di sodio da mescolare e spruzzare o sciogliere 250 grammi di sale grosso in mezzo litro di acqua o aceto di vino bianco da utilizzare sulle pareti del forno e lasciare agire per 15-20 minuti contro sporco e incrostazioni, prima di risciacquare.

    Per pulire l’acciaio del piano cottura e della cappa e per pulire i fornelli, potete usare una spugna imbevuta di aceto riscaldato o limone da strofinare per pulire e lucidare l’acciaio e anche l’alluminio di pentole e posate.

    Per pulire le piastrelle della cucina e rimuovere macchie e incrostazioni, usate dell’aceto bianco puro o con acqua calda da spruzzare e lasciare agire per 30 minuti circa per, poi, asciugare con un panno morbido; in alternativa, aggiungete alla soluzione un cucchiaio di bicarbonato di sodio e qualche goccia di olio essenziale della vostra fragranza preferita o ricorrete alla pulizia a vapore, in grado di pulire e disinfettare in modo naturale ed ecologico, sciogliendo lo sporco.

    L’aceto o il bicarbonato di sodio e il succo di limone in acqua calda possono essere usati anche per pulire la macchina del gas e per pulire la friggitrice.

    Per pulire il freezer e per pulire il frigorifero, invece, potete realizzare una soluzione con aceto bianco, acqua tiepida e bicarbonato di sodio.

    SE VUOI APPROFONDIRE, LEGGI ANCHE COME PULIRE LA CUCINA

    Come pulire il soggiorno

    Come pulire il soggiorno? Per pulire il soggiorno, è necessario non dimenticare la pulizia dei muri del soggiorno: per pulire i muri, realizzate una soluzione con acqua calda e sapone di Marsiglia o bicarbonato di sodio da passare con una spugna sulla superficie da trattare e da asciugare con un phon, così da eliminare l’umidità creata.

    Come pulire il pavimento? Per pulire il parquet senza rovinarlo, potete usare, tra le altre cose, un semplice panno in microfibra da inumidire con acqua tiepida o tè verde. Per pulire la moquette di casa e per pulire i tappeti, potete ricorrere a dell’amido di riso o di mais, oppure a del sale grosso o a del bicarbonato di sodio utili per eliminare le macchie di unto dalla superficie, lasciando agire per qualche ora e rimuovendo, poi, con l’aspirapolvere o una spazzola. Per pulire il marmo, potete usare semplicemente un panno in microfibra o dell’acqua calda.

    Come pulire lo schermo di TV e PC? Il rimedio più efficace è quello del panno in microfibra, perché non rovina e non danneggia le superfici, sebbene vada passato delicatamente e senza fare pressioni: per eliminare eventuali macchie o impronte, potete ricorrere anche ad una soluzione creata per metà da aceto bianco e metà da acqua distillata.

    In ogni stanza della casa, non possono mancare i lampadari. Come pulire i lampadari? Per pulire i lampadari, occorre fare attenzione alle varie parti di cui questi possono essere composti: per le parti in vetro, potete usare dell’aceto e dell’acqua calda; per pulire l’ottone, dell’aceto caldo o sale, limone e acqua calda; per pulire il cristallo, invece, utilizzate dell’aceto puro o diluitelo con acqua calda.

    Come pulire il tavolo del soggiorno? Per pulire il legno del tavolo del soggiorno, ricorrete ad una soluzione creata con limone, sapone di Marsiglia e olio essenziale della fragranza che preferite.

    Come pulire, invece, il divano in microfibra, tessuto, pelle o ecopelle? È possibile pulire il divano in microfibra e pulire il divano in tessuto con l’aspirapolvere per eliminare la polvere presente sulla superficie e con una soluzione realizzata con acqua calda e aceto o succo di limone e bicarbonato di sodio da passare con un panno. Per pulire il divano in pelle e per pulire il divano in ecopelle, potete anche lasciare del bicarbonato di sodio in applicazione per 10 minuti da eliminare, poi, con l’aspirapolvere.

    SE VUOI APPROFONDIRE, LEGGI ANCHE COME PULIRE IL SOGGIORNO

    Come pulire la camera da letto

    Per pulire la camera da letto, cosa fare? Come pulire la camera da letto? Per pulire le porte, per pulire le finestre, per pulire le tapparelle e per pulire le tende, potete ricorrere – tra le altre cose – ad una soluzione creata con bicarbonato di sodio, limone o aceto bianco in acqua tiepida da utilizzare con un panno in microfibra pulito.

    Per igienizzare e pulire il materasso, è molto utile la pulizia a vapore, in grado di eliminare con successo batteri e germi; mentre, aceto, limone e acqua tiepida possono rivelarsi efficaci da strofinare con un panno in microfibra.

    Come pulire, poi, armadi e la scarpiera? Per pulire gli armadi e per pulire la scarpiera, potete ricorrere ad aceto bianco e acqua calda da passare con un panno sulla superficie da trattare.

    SE VUOI APPROFONDIRE, LEGGI ANCHE COME PULIRE LA CAMERA DA LETTO

    Come pulire il bagno

    Infine, come pulire il bagno? Per pulire il bagno, preparate uno spray disinfettante adatto alla ceramica e alle parti in metallo del WC, del bidet, del lavandino, della doccia e della vasca da bagno con dell’acqua distillata, aceto, olio essenziale di tea tree e olio essenziale di menta da spruzzare e passare con un panno morbido sulla parte interessata. Pronti a dedicarvi alle grandi pulizie in casa?

    SE VUOI APPROFONDIRE, LEGGI ANCHE COME PULIRE IL BAGNO