Come proteggere le piante dal caldo

da , il

    Come proteggere le piante dal caldo

    Come proteggere le piante dal caldo? È molto importante prendersi cura delle piante e farlo nel modo corretto, anche quando giunge il momento dell’estate: in questo periodo dell’anno, infatti, afa e giornate bollenti non mancano di certo. Come fare, quindi, per proteggere adeguatamente le piante? Che queste si trovino in casa, in balcone o in giardino, poco importa. Ecco alcuni preziosi e semplici consigli per proteggere adeguatamente le piante dal caldo.

    Proteggere le piante dal caldo: il terreno e la pacciamatura

    Pacciamatura

    Di fondamentale importanza è fare attenzione alle ondate di calore, anche quando si parla di piante: le alte temperature possono, infatti, provocare seri danni alla salute delle piante, oltre che a quella di persone e animali. Il primo trucco è quello di prestare attenzione alle condizioni del terreno: le piante più a rischio sono, in ogni caso, quelle che hanno radici superficiali o poco profonde, le quali non riescono a sopportare lo stress termico. Un ruolo importante è giocato dalla pacciamatura – si tratta di una tecnica che preserva le caratteristiche del terreno e mantiene la terra umida in superficie – che dovrebbe essere eseguita con del pacciame riflettente, ad esempio dell’erba secca.

    CONSIGLI PER LA PACCIAMATURA INVERNALE

    Proteggere le piante dal caldo: l’irrigazione e l’ombra

    Irrigazione

    Non vanno, ovviamente, sottovalutate le irrigazioni, che dovranno essere evitate durante le ore più calde della giornata, in modo tale da non incorrere in sbalzi di temperatura letali: occorrerà innaffiare abbondantemente le piante nelle prime ore del mattino o la sera – meglio se con il sistema a goccia, che permette un apporto idrico costante con il minimo spreco idrico – ma, se il caldo è eccessivo, potrebbero essere necessarie ulteriori irrigazioni, durante la giornata. Naturalmente, è opportuno garantire delle zone d’ombra alle piante: entrate quelle che potete in casa, oppure create dei gazebo per ripararle dal forte sole. È, ad ogni modo, necessario specificare che alcune piante amano la luce del sole, ma non il forte caldo, per cui anche delle protezioni con teli ombreggianti – l’aria deve circolare sempre – potrebbero essere necessarie. Infine, potreste proteggere le piante in vaso rivestendo i contenitori con del tessuto di erica: si tratta di un materiale ligneo che riesce a fornire una maggiore freschezza anche quando la luce solare è diretta.

    CONSIGLI PER INNAFFIARE NEL MODO CORRETTO