Come preparare in casa una marmellata genuina e naturale

da , il

    vasetti di marmellata

    Quante volte avete pensato di realizzare una gustosa marmellata fatta in casa? A parte il fatto che è più salutare e anche dà più soddisfazione fare le cose da sola, con le proprie manine, è anche un ottimo passatempo: la cucina è sempre perfetta per trascorrere delle ore produttive, da sole, per rilassarsi un po’, o in compagnia delle proprie amiche. Perché quando si è insieme tutto diventa più bello e più divertente. Preparare marmellate da conservare per l’inverno, può essere un ottimo modo per trascorrere il tempo facendo qualcosa che poi vi rimane. Vediamo allora come potete realizzare i vostri vasetti di confettura, da far poi assaggiare a tutti quelli che transitano da casa vostra!

    Per realizzare la vostra marmellata fatta in casa avrete bisogno di alcuni importanti strumenti e ingredienti. Innanzitutto dovete procurarvi tutta una serie di barattoli e coperchi, che dovrete sterilizzare alla perfezione, facendoli bollire in una pentola di acqua, prima di utilizzarli. Poi dovrete scegliere il gusto della vostra marmellata: potete farla agli agrumi, ma anche utilizzare frutti più gustosi e, possibilmente, di stagione, così il vostro risultato finale sarà assolutamente ottimo.

    Esistono poi diversi metodi per cucinare la nostra frutta per preparare una marmellata: si può cuocere prima la frutta per prelevare solo la polpa e poi passare alla cottura del composto insieme alla zucchero, si può preparare prima uno sciroppo di acqua e zucchero, che dovrà bollire bene per una decina di minuti, al quale poi aggiungere la frutta, che dovrà cuocere per almeno due ore. E ancora, si può lasciare la frutta a macerare in frigorifero con lo zucchero per ben 24 ore per poi essere cotta al forno (una procedura forse un po’ troppo complessa e troppo lunga!),

    Ma quanta deve essere la quantità della frutta in riferimento alla quantità di zucchero utilizzata? Solitamente per un chilogrammo di frutta ci vanno almeno 700 grammi di zucchero, ma poi dipende da quanto volete che la vostra confettura sia dolce… Potete sia usare lo zucchero di canna che lo zucchero bianco, anche se il primo è sempre da preferire. Meglio evitare tutti quei prodotti chimici per la conservazione, optate per ingredienti naturali come il limone!

    Come usarle una volta pronte? Potete realizzare ottime crostate o spalmarla sul pane della colazione o della merenda dei vostri bambini!

    Ed ecco a voi alcune ricette di marmellate:

    Ricetta della marmellata alle mele.

    La ricetta della marmellata alle primule.

    Ricetta della marmellata al Sambuco.

    La marmellata ai fiori di acacia e mele.

    La marmellata con le bacche di biancospino.

    Foto di Nociveglia.