Come mettere in ordine il frigorifero

da , il

    Ordinare il frigo? Ecco come

    Come mettere in ordine il frigorifero? L’igiene e l’ordine in casa sono due aspetti di fondamentale importanza, che non vanno assolutamente trascurati: la pulizia è, infatti, necessaria per la salute degli abitanti di casa, per garantire una maggiore durata agli oggetti e, nel caso del frigo, per non compromettere la qualità degli alimenti in esso contenuti; mentre, l’ordine è necessario per il benessere mentale e per riuscire ad ottimizzare i tempi nel trovare qualcosa. Ma come fare per ordinare il frigorifero di casa? Ecco delle idee interessanti e utili consigli per organizzare il frigorifero con successo.

    Come organizzare il frigo: i ripiani

    È consigliabile procedere con il lavoro per gradi, ovvero iniziando dalla porta del frigo per, poi, proseguire con il corpo principale dell’elettrodomestico. Come? Nella parte superiore della porta, sarebbe più opportuno riporre dei piccoli contenitori che, generalmente, sono utilizzati più raramente – ad esempio, quelli di burro e lievito – al centro, sistemate pure condimenti e salse; mentre, nella parte inferiore della porta, andranno le bibite e, più in basso, i succhi di frutta: questi ultimi saranno, così, alla portata dei bambini. Per quanto riguarda il resto del frigo e i suoi ripiani, come fare? Nella parte superiore, andranno sistemati il latte e gli yogurt che, così facendo, si manterranno più freschi e conserveranno le loro proprietà al meglio; nel ripiano sottostante, potreste conservare latticini, dessert semifreddi e formaggi; sarà, poi, la volta di affettati e salumi e, a seguire, delle conserve; infine, nei due ripiani inferiori del frigo, andranno prima gli avanzi di cibo, il pesce, la carne e la gastronomia e, poi, frutta e verdura.

    Come organizzare il frigo: i contenitori

    Il primo consiglio da seguire, per gestire in modo intelligente il frigorifero, è quello di utilizzare i contenitori, meglio quelli di plastica trasparente che risultano anche impilabili: questi, infatti, impediscono il contatto tra gli alimenti, consentono di verificare lo stato del cibo in ogni momento e permettono di sfruttare al meglio lo spazio disponibile. Evitate di utilizzare gli imballi di polistirolo o di carta contenenti gli alimenti acquistati, perché potrebbero contenere germi e, per quanto riguarda la verdura, lavatela e tagliatela per riporla all’interno dei contenitori e risparmiare, così, prezioso spazio. Inoltre, ricordate di posizionare le buste di cibo in verticale per lo stesso motivo.

    CONSIGLI PER PROFUMARE IL FRIGORIFERO

    Come organizzare il frigo: la pulizia e le scadenze

    Ovviamente, prima ancora di procedere con la sistemazione del cibo nel frigorifero, dovrete provvedere alla pulizia: dovrete pulire almeno una volta al mese per evitare muffe e cattivi odori, approfittando del momento in cui il frigo sarà più vuoto e ricorrendo a diversi rimedi naturali adatti alla pulizia del frigo. Infine, sarebbe meglio tenere i cibi con le date di scadenza vicine a portata di mano – in modo tale da non dimenticarli – e leggere, in ogni caso, il libretto delle istruzioni del frigorifero per avere maggiori informazioni e consigli in merito all’elettrodomestico che avete in cucina.

    CONSIGLI PER PULIRE IL FRIGORIFERO CON I RIMEDI NATURALI

    Dolcetto o scherzetto?