Come lavare i costumi da bagno per non rovinarli

Come lavare i costumi da bagno per non rovinarli? Ecco alcuni utili e semplici consigli sulla loro pulizia.

da , il

    Come lavare i costumi da bagno per non rovinarli? L’estate è sempre più vicina, ma il caldo ha già bussato alle porte di molte località d’Italia: è, quindi, ora di pensare alle vacanze, alle spiagge e al mare all’insegna del relax e del tempo libero! Un punto fondamentale della stagione estiva è rappresentato dall’utilizzo dei colorati e insostituibili costumi da bagno: è ora di acquistarne di nuovi e di tirare fuori dall’armadio quelli che già abbiamo. Ma come fare pulire i costumi da bagno alla perfezione senza rovinarli? Già… perché la salsedine, il cloro, il Sole, la sabbia, le creme solari e i continui lavaggi, a lungo andare, possono rappresentare un problema per la durata dei tessuti. Ecco alcuni utili e semplici consigli per lavare i costumi da bagno con successo.

    1. Acqua

    L’acqua è la migliore amica quando si tratta di pulizia. La prima cosa da fare è quella di sciacquare attentamente e il prima possibile i costumi dopo ogni bagno: la salsedine e il cloro rovinano, infatti, i tessuti e i batteri si riproducono velocemente. Che sia al mare o in piscina fate, quindi, una doccia veloce – preferibilmente, con acqua fredda – in modo tale che queste sostanze vengano eliminate.

    2. Sabbia

    Mai lavare i capi senza aver prima rimosso, attentamente, la sabbia presente: prima di procedere con il lavaggio, quindi, eliminate tutti i granelli di sabbia presenti sul costume da bagno.

    3. Sapone di Marsiglia

    Una volta fatto ciò, potete mettere il costume da bagno in ammollo in acqua fredda e aggiungere del sapone di Marsiglia: lasciate agire il tutto per almeno 15 minuti e, successivamente, strofinate per rimuovere eventuali macchie.

    SCOPRI I MILLE USI DEL SAPONE DI MARSIGLIA IN CASA

    4. Lavaggio

    Il lavaggio andrà effettuato rigorosamente a mano, in quanto è meglio evitare l’utilizzo della lavatrice che comprometterebbe la durata dei costumi da bagno. Una volta terminata la pulizia, sciacquate abbondantemente con acqua fredda.

    5. Asciugatura

    Dopo aver lavato i costumi da bagno, strizzateli leggermente e, per l’asciugatura, evitate l’utilizzo dell’asciugatrice e di stenderli a diretto contatto con il Sole – questo sbiadisce i colori e rovina le fibre – ma riponeteli all’ombra o dentro casa. Meglio evitare, inoltre, l’utilizzo delle mollette che potrebbero lasciare antiestetici segni sul tessuto ma, se lo ritenete strettamente necessario, cercate di appendere i costumi da bagno partendo da parti di tessuto nascoste.

    CONSIGLI PER ASCIUGARE VELOCEMENTE I PANNI

    6. Stiratura

    Le temperature alte disintegrano e danneggiano i tessuti, quindi non utilizzate il ferro da stiro: del resto, i costumi da bagno non hanno bisogno di essere stirati.

    SCOPRI I TRUCCHI PER NON STIRARE MAI

    7. Detersivi

    Evitate, inoltre, di utilizzare detersivi che siano troppo aggressivi e anche la candeggina: questi potrebbero compromettere la durata del costume da bagno.

    SCOPRI LE ALTERNATIVE NATURALI ALLA CANDEGGINA

    8. Istruzioni

    Infine, prima di procedere con la cura del costume da bagno, assicuratevi di aver letto attentamente le istruzioni riportate spesso sul costume stesso: queste, infatti, forniscono preziosi consigli per la manutenzione del vostro costume da bagno.