Come lavare a secco in casa

Come lavare a secco in casa? Ecco alcuni preziosi e semplici consigli per farlo con successo.

da , il

    Come lavare a secco in casa con i rimedi naturali? Questa è un’ottima alternativa alla lavanderia per tessuti e capi di abbigliamento di diverso genere: lavare a secco in casa significa, infatti, risparmiare soldi e avere anche rispetto per l’ambiente e per la propria salute, in quanto nelle tintorie vengono utilizzate delle sostanze chimiche cancerogene e, dunque, da evitare assolutamente. Come fare, quindi? Ecco alcuni utili e semplici consigli per lavare a secco in casa con successo.

    1. Alcool

    Con un lenzuolo, coprite il piano di lavoro, prima di procedere con il trattamento. Le macchie potrete trattarle a secco, strofinandole con un panno in cotone imbevuto di alcool.

    2. Borotalco

    Una volta fatto ciò, spolverate le macchie con della polvere di borotalco e lasciate asciugare il tutto per qualche minuto, prima di passare una spazzola per tessuti sulla superficie interessata per eliminare borotalco e sporco.

    CONSIGLI PER FARE IL BOROTALCO IN CASA

    3. Aceto

    In alternativa, potete ricorrere a una soluzione creata con acqua e aceto bianco: potrete, infatti, strofinarla sulle macchie con un panno di cotone bianco.

    SCOPRI GLI USI DELL’ACETO IN CASA

    4. Amido di riso

    L’amido di riso è un ottimo sostituto del borotalco: potete, quindi, utilizzarlo seguendo le stesse istruzioni precedentemente spiegate.

    SCOPRI GLI USI DELL’AMIDO DI RISO

    5. Sapone di Marsiglia

    È bene tenere a mente che vestiti e indumenti di vario genere andrebbero, quando possibile, puliti con il classico lavaggio in acqua, ricorrendo a detersivi naturali fai da te: il sapone di Marsiglia potete, ad esempio, utilizzarlo a secco sulla sporcizia da rimuovere prima di continuare con il resto della pulizia in acqua.

    SCOPRI GLI USI DEL SAPONE DI MARSIGLIA

    6. Sale

    Il sale è un altro dei rimedi naturali a cui poter ricorrere sugli abiti da pulire: è possibile, infatti, lasciarlo agire a secco su alcune macchie, prima del lavaggio in lavatrice o a mano.

    SCOPRI GLI USI ALTERNATIVI DEL SALE

    7. Limone

    Il succo di limone va bene per l’eliminazione di alcune macchie e aloni come quelli di tè o di caffè.

    SCOPRI GLI USI ALTERNATIVI DEL LIMONE

    8. Asciugatura

    L’asciugatura dei capi lavati a secco dovrà avvenite all’aria aperta o, in alternativa, su uno stendibiancheria.

    9. Stiratura

    La stiratura dei tessuti lavati a secco dovrà avvenire quando questi saranno completamente asciutti: passate il getto di vapore del ferro da stiro senza che questo venga a contatto direttamente sui capi appesi, ma aiutandovi con le mani.

    SCOPRI I TRUCCHI PER NON STIRARE MAI

    10. Etichette

    Infine, è bene ricordare che, prima di procedere con qualunque tipo di trattamento, occorre leggere le istruzioni riportate sulle etichette dei tessuti e testare i procedimenti su delle zone non visibili.