Come illuminare il giardino spendendo poco: idee originali ed economiche

Le idee originali ed economiche per illuminare il giardino sono davvero tante: è possibile acquistare, infatti, alcuni prodotti in vendita, oppure ricorrere al riciclo creativo. L'illuminazione da giardino e per esterni può essere a LED o a costo zero, senza fili e senza corrente elettrica: lampade da terra, lampade a parete, pali e molto altro ancora. Come fare, quindi, spendendo poco? Ecco alcuni utili consigli in merito.

da , il

    Come illuminare il giardino spendendo poco? Le idee originali ed economiche a cui attingere non mancano: in vendita, esistono, infatti, molti prodotti – ad esempio targati IKEA o Leroy Merlin - in grado di soddisfare un po’ tutte le esigenze. Il tipo giusto di illuminazione può trasformare il vostro spazio esterno in un prolungamento degli spazi interni della casa anche la sera, per consentirvi di utilizzarlo sempre. L’illuminazione da giardino e per esterni può essere a LED o a costo zero senza fili e corrente elettrica. Come fare, quindi? Ecco alcune idee interessanti e utili consigli per illuminare il giardino e realizzare il vostro progetto con successo: ci sono lampade da terra, pali, lampade da esterno a parete e molte altre opzioni. Seguite i nostri consigli su come combinare i diversi tipi di illuminazione per esterni, per non sbagliare e creare l’atmosfera più giusta per le attività che volete svolgere in terrazza o in giardino.

    Esempi di illuminazione per il giardino

    Come illuminare il giardino? Una buona illuminazione esterna vi permette, anche dopo l’imbrunire, di godere delle serate primaverili ed estive nei vostri salotti in giardino o in terrazza. L’illuminazione da esterno svolge vari compiti: potete utilizzarla per creare atmosfera; può aiutarvi a tenere lontani gli ospiti indesiderati e, soprattutto, potete svolgere le azioni che compiereste nell’area living interna anche all’esterno. Quale sia l’illuminazione giusta dipende dall’effetto che volete ottenere e, del resto, gli esempi di illuminazione per il giardino non mancano: come per gli ambienti interni, anche per l’esterno esistono luci e lampade di tante tipologie diverse e si va dai faretti da incasso a pavimento alle applique, dai lampioncini ai punti luce ad energia solare, giusto per fare qualche esempio. Le lampade che puoi trovare in commercio si differenziano, principalmente, in lampade indoor e lampade outdoor.

    Lampade da giardino da terra

    Come detto prima, esistono varie opzioni per il vostro giardino: è possibile, ad esempio, optare per delle lampade ad energia solare, senza fili e senza corrente elettrica. Il motivo? Se nelle aree esterne non era stato previsto un collegamento con l’impianto elettrico, la scelta più pratica e meno dispendiosa è quella di ricorrere a lampade a celle solari: durante il giorno, attraverso piccoli pannelli fotovoltaici, viene accumulata l’energia solare che ne permetterà poi il funzionamento di sera. Si possono acquistare piccoli lampioncini economici con la semplice funzione di segnapasso, oppure soluzioni di maggior livello, in tutto assimilabili alle tradizionali lampade da giardino. Per quanto riguarda proprio l’illuminazione e le lampade da giardino da terra, è possibile trovare diverse soluzioni ad energia solare adatte ai gusti di tutti: queste potranno essere caricate durante il giorno, grazie all’energia solare e si accenderanno per illuminare il giardino a costo zero, automaticamente, la sera. In vendita, a tal proposito, potrete trovare anche le luci natalizie da esterno da utilizzare senza corrente elettrica. Che dire, poi, dell’illuminazione per le aiuole e delle lampade con sensore di prossimità? Soprattutto vicino ai camminamenti del giardino o in prossimità dell’ingresso di casa, sarebbe opportuno installare delle lampade la cui caratteristica è quella di accendersi al passaggio di una persona. Grazie ad un apposito sensore, possono accendersi e restare luminose per qualche minuto per, poi, spegnersi automaticamente.

    Pali per l’illuminazione in giardino

    In giardino, è possibile, poi, utilizzare dei pali per l’illuminazione: un esempio è rappresentato dalla soluzione per esterni di I-Mago, la quale evoca uno stelo luminoso in grado di supportare 4 LED di potenza. Del resto, l’illuminazione per esterni e in giardino può essere anche a LED e riguardare anche le lampade da esterno: IKEA e Leroy Merlin sono due dei brand che offrono un’ampia scelta in merito come la lampada da esterni Solvinden proposta da IKEA, la quale viene alimentata dai raggi solari e dal vento per fornire fino a 12 ore di luce ecologica e totalmente gratuita. Questi due marchi non sono, però, gli unici a fornire opzioni in merito: Solar Technology, ad esempio, offre un lampione solare da giardino – il modello si chiama “Roma” – adatto a chi desidera illuminare gli spazi esterni della propria casa, senza dimenticare il risparmio energetico, in quanto viene ricaricato durante il giorno grazie ad un pannello solare integrato.

    Lampade da esterno a parete

    Allo stesso modo, esistono anche delle lampade da esterno da poter usare a parete: generalmente, le opzioni riguardano le applique e, in vendita, non c’è che l’imbarazzo della scelta. Qualche esempio? Bonnelycke MDD Nordlux offre delle applique da esterni in stile industriale, come Edge by Bonnelycke MDD Nordlux e Canto by Bonnelycke MDD Nordlux. Ci sono anche moltissime altre scelte, tra cui l’applique LED rotonda da esterni di Athene 700 – adatta all’illuminazione degli spazi come i giardini i terrazzi, i vialetti e gli ingressi – e l’applique LED da esterni Code by Estudi Ribaudí, ovvero una lampada da parete da esterno in stile moderno.

    Illuminazione fai da te per il giardino

    Come spesso accade, poi, anche il riciclo creativo e il fai da te possono esserci di aiuto. Come? Potreste ricorrere a delle lattine o a dei barattoli di vetro da utilizzare per la creazione di lanterne da giardino: inserite al loro interno delle candele o dei lumini e appendetele con del fil di ferro, oppure appoggiatele su tavoli, balconi e terrazze, prestando particolare attenzione. Le lattine di latta potrebbero essere bucherellate per ottenere dei giochi di luce; mentre, i barattoli vetro potrebbero essere dipinti dei colori che preferite o lasciati trasparenti.

    Consigli per l’illuminazione in giardino

    Il vostro progetto riguardo l’illuminazione del giardino deve essere ben studiato: è, infatti, consigliabile stilare un piano per capire le vostre esigenze, i punti in cui andrete ad applicare le luci, che tipo di illuminazione desiderate, lo stile, le forme, i colori e via dicendo. Siete in cerca di consigli sull’illuminazione per il giardino? Ad esempio, dovreste scegliere tra la luce calda e la luce fredda: la luce calda ha sfumature che possono variare dal rossiccio all’arancione, al giallo, fino al bianco caldo; la luce fredda ha sfumature che vanno, invece, dal bianco al bluastro. Non esiste una regola generale per quanto riguarda la scelta di colore delle lampadine e ognuno può basarsi sulle proprie preferenze, però va ricordato che siamo abituati ad associare la luce calda a sensazioni positive e alla morbidezza, mentre quella fredda viene percepita come dura e tagliente.

    Infine, giardini e terrazze sono, solitamente, esposte ad ogni genere di condizione atmosferica, pertanto dovete assicurarvi che le lampade siano certificate per l’utilizzo in spazi esterni: le lampade da esterno raccomandate devono presentare almeno il grado di protezione IP 55, contro acqua, umidità e polvere e, per motivi di sicurezza e di praticità, gli interruttori per azionare tali lampade da esterno dovranno, però, essere installati negli ambienti interni. Tutto ciò non vi basta ancora? Allora, non dimenticate di sfogliare la nostra fotogallery, dove potrete trovare altri suggerimenti e idee in merito.