Come igienizzare la lavastoviglie

da , il

    Igienizzare lavastoviglie

    Come igienizzare la lavastoviglie? Si fa presto a dire lavastoviglie pulita e garanzia di igiene. Ma non tutti sanno come si pulisce e igienizza davvero a fondo, in modo completo ed efficace la lavastoviglie. Perché, in fondo, se dove si vogliono lavare piatti e stoviglie non c’è pulito al 100%, qualche falla nell’igiene domestica rischia davvero di esserci. Ecco qualche consiglio e suggerimento utile.

    La natura offre due alleati preziosi per igienizzare la lavastoviglie in modo efficace. Da premettere che già la tipologia stessa dell’elettrodomestico, che prevede l’effettuazione di lavaggi con l’acqua ad alte temperature, ne assicura un buon livello di igienizzazione. Oltre a questo ci si può affidare al potere disinfettante e pulente dell’aceto, che offre anche un prezioso effetto anticalcare, e del bicarbonato. Come? In un modo più facile del previsto.

    Il bicarbonato va sciolto in un po’ di acqua e messo nel vano per il detersivo, per poi procedere con un ciclo di lavaggio ad alte temperature. Lo stesso discorso vale per l’aceto. In alternativa, per avere sia l’azione antibatterica sia una gradevole profumazione, si può utilizzare il limone: il succo di due limone spremuti da mettere nel vano del detersivo prima di effettuare un ciclo di lavaggio a vuoto ad alte temperature è l’ideale.

    Come buona norma di manutenzione ordinaria della lavastoviglie, che ne assicura anche un ottimo livello di igiene costante, è preferibile effettuare almeno una volta il mese sia un lavaggio a vuoto ad alte temperature sia un’accurata pulizia del filtro dell’elettrodomestico, passandolo sotto l’acqua corrente e, se necessario, mettendolo a bagno per qualche minuto in una soluzione di acqua calda e aceto.