Come fare lo smalto in casa con il riciclo creativo

da , il

    smalto fai da te

    Lo sapevate che possiamo realizzare degli smalti in casa, del colore che più amiamo, semplicemente riciclando quel vecchio ombretto del quale adoravamo la nuance, ma che ormai risulta essere inutilizzabile per i nostri occhi? Il riciclo creativo, oggi, coinvolge ogni aspetto della nostra casa: possiamo realizzare oggetti di arredamento ma anche abiti, utilizzando vecchie cose che pensavamo di buttare via fino all’altro giorno. Anche per quello che riguarda il make up, possiamo realizzare delle cose carine, usando vecchi prodotti che ormai andrebbero buttati, anche se sarebbe un vero e proprio peccato. Ecco allora come usare dei pigmenti di ombretto per realizzare uno smalto tutto nuovo. E, soprattutto, tutto vostro!

    Tutte le donne, star comprese, non escono mai di casa se non hanno lo smalto a posto. Del resto le mani sono il nostro biglietto da visita più importante e tenerle curate al meglio è un obbligo (oltre che una coccola) che dobbiamo imporci ogni giorno. Tra i tanti smalti che possiamo andare a comprare nei negozi di bellezza, oggi ne realizziamo uno con le nostre mani.

    Per una manicure perfetta e originale, ecco i consigli per poter realizzare uno smalto che sia veramente vostro, che nessun’altra potrà mai avere sulle sue unghie, perché sarete voi stesse, con i vostri vecchi ombretti, a realizzarne una copia personale e unica.

    Per realizzare uno smalto fai da te avrete bisogno di pochissime cose: vi basterà avere in casa un vecchio smalto trasparente (ricordatevi che il pennellino non lo potrete più usare dopo!), il manico di una posata, un ombretto che non usate più, dei pigmenti vecchi poco utilizzati o anche una palette che ormai è rovinata dal troppo uso e della quale rimangono poche briciole. Vi servirà anche un foglio di giornale o una tovaglietta da colazione vecchia per poter proteggere il tavolo su cui andrete a lavorare.

    Versate una goccia di smalto trasparente sul vostro piano di lavoro e aggiungete un po’ di ombretto o i vostri pigmenti con la il manico di una posata (forchetta, cucchiaio o cucchiaino!). Mischiate tutto bene con il pennellino, cercando di rendere omogeneo il colore ed evitando i grumi. Proprio come si fa con una crema in cucina. Potete aggiungere altro smalto nel caso risultasse troppo denso.

    Ora è giunto il momento di stendere lo smalto sulle vostre unghie e ammirare il risultato finale! Da praticare ogni volta che vorrete avere uno smalto nuovo, senza spendere troppi soldi, utilizzando vecchi prodotti che avevate pensato di gettare via!

    Foto di SheaAk.