Come fare il sapone di Marsiglia in casa

da , il

    Sapone di Marsiglia

    Come fare il sapone di Marsiglia in casa – Siete alla ricerca della ricetta segreta per sapere come si fa il sapone di Marsiglia in casa? Anche questo tipo di sapone è, infatti, facilmente realizzabile a casa. Il sapone di Marsiglia è un detergente che vanta migliaia di anni di storia alle sue spalle: la tecnica di fabbricazione venne creata nella città di Aleppo – in Siria – ma, ben presto, questo straordinario sapone si diffuse anche in Italia ed in Spagna, fino ad arrivare proprio a Marsiglia, dove la sua ricetta fu perfezionata. Ecco alcuni preziosi e semplici consigli per fare il sapone di Marsiglia in casa con successo, seguendo la nostra utile guida.

    Come fare il sapone di Marsiglia: ingredienti

    Il detergente più antico del mondo può essere, facilmente, preparato in casa avendo a disposizione alcuni ingredienti necessari per la sua preparazione: procuratevi, quindi, 120 grammi di soda caustica, 300 grammi di acqua, 1 litro di olio extravergine di oliva, un paio di guanti, degli occhiali, una mascherina, un termometro capace di resistere ad una temperatura di 110°C, un frullatore ad immersione, degli stampi di plastica, dei contenitori, dell’olio essenziale di salvia e fiori di lavanda.

    Come fare il sapone di Marsiglia: preparazione

    Una volta che avrete tutto ciò che vi occorre, potrete procedere con la preparazione del sapone. Prima di iniziare con la procedura, tenete bene a mente di prestare molta attenzione alla soda caustica, indossando guanti, occhiali e mascherina proprio perché nociva e dalle alte proprietà corrosive; però, sappiate che, dopo la saponificazione e la stagionatura, la soda caustica sarà biodegradabile e non più tossica. Versate l’acqua in un recipiente che sia resistente al calore ed aggiungete, facendo attenzione, la soda caustica, poco alla volta: la temperatura raggiungerà, infatti, ben presto i 100°C, per cui aspettate che si raffreddi il tutto sino a raggiungere la temperatura di 45°C. Poi, in una pentola, scaldate l’olio extravergine di oliva fino a 45-48°C e versate al suo interno l’acqua con la soda caustica, stando bene attenti. Una volta fatto ciò, mescolate velocemente il tutto con un frullatore ad immersione, fino a rendere il composto di colore chiaro. Adesso, aggiungete 20 gocce gocce di olio essenziale di salvia e dei fiori di lavanda. Terminato questo processo, non vi resta che versare il composto negli stampi di plastica ed attendere che si solidifichi il tutto in circa 24 ore per, poi, togliere gli stampi e tagliare il sapone da lasciare stagionare in un luogo che sia asciutto e ventilato, ma lontano dalla luce diretta del Sole per circa un mese. Pronti a realizzare il vostro personalissimo sapone di Marsiglia?

    SCOPRI I MILLE USI DEL SAPONE DI MARSIGLIA