Come fare il sapone di Castiglia in casa

da , il

    Sapone di Castiglia

    Come fare il sapone di Castiglia in casa – Siete alla ricerca delle istruzioni per poter realizzare il sapone di Castiglia direttamente in casa, senza bisogno di acquistarlo e spendere più soldi? Il sapone di Castiglia è – come quello di Marsiglia – un sapone naturale molto diffuso al mondo, che si trova facilmente in vendita e che è realizzato con una ricetta base, alla quale vengono aggiunti ingredienti che possono cambiare di volta in volta, come oli essenziali o oli vegetali. Come fare, quindi, per realizzarlo in casa? Ecco alcuni semplici ed utili consigli per fare il sapone di Castiglia a casa, con successo.

    Come fare il sapone di Castiglia: ingredienti

    Il sapone di Castiglia può essere prodotto a casa facilmente: basta, infatti, avere gli ingredienti giusti e conoscere l’esatta proceduta per crearlo. Come per il sapone di Marsiglia, occorre procurarsi della soda caustica – 250 grammi, per l’esattezza – 2 chili di olio di oliva, 20 millilitri di olio essenziale di lavanda, 600 grammi di acqua distillata e, poi, dei guanti di gomma, un paio di occhiali, una mascherina, una bilancia, una caraffa in vetro, un mestolo di legno, un frullatore ad immersione, una pentola di acciaio inox, un termometro da forno, dei maglioni vecchi e dei contenitori in plastica da utilizzare come stampi.

    SCOPRI I MILLE USI DEL SAPONE DI MARSIGLIA

    Come fare il sapone di Castiglia: preparazione

    Prima di tutto, ricordate di fare molta attenzione alla soda caustica ed indossate, per questa ragione, guanti, occhiali e mascherina: la soda caustica è nociva e ha delle proprietà corrosive ma, dopo la saponificazione e la stagionatura, diventa biodegradabile e non più tossica. Per la preparazione, procedete pesando la soda caustica e versatela nell’acqua distillata che si troverà già all’interno della caraffa – non invertite la procedura perché può essere pericoloso – poi, scaldate l’olio nella pentola e, una volta raggiunti i 40°-50°, versate la soda caustica diluita con estrema attenzione. Una volta fatto ciò, frullate il composto fino a che non si addensi il tutto per, poi, aggiungere l’olio essenziale di lavanda – o, comunque, quello che più preferite – e mescolare bene. Infine, versate il tutto negli stampi e coprite con i maglioni, lasciando riposare il prodotto per un giorno. Trascorse le 24 ore, non vi resterà che eliminare il sapone dagli stampi e tagliarlo; attendete, poi, circa un mese e mezzo prima di utilizzarlo ed il gioco sarà fatto!