Come fare il borotalco in casa

da , il

    Borotalco

    Come fare il borotalco in casa – Siete in cerca di una guida utile per realizzare, facilmente, del borotalco in casa? Creare il borotalco con le proprie mani non è così impossibile come si può pensare: profumato e fresco, questo prezioso alleato per il nostro corpo è facile da realizzare. Il borotalco, a base di talco ed acido borico, venne creato nel 1874 dalla società italo-britannica di Henry Roberts e Lorenzo Manetti, che fece della polvere da applicare sulla pelle il prodotto principale e più antico della sua linea. Siete curiosi di sapere come fare per creare dell’ottimo borotalco con le vostre mani? Ecco alcuni preziosi e semplici consigli su come fare il borotalco in casa, seguendo la nostra utile guida.

    Come fare il borotalco in casa: ingredienti

    Per realizzare del fresco borotalco in casa, è possibile scegliere tra vari ingredienti, a seconda dei propri gusti: è possibile, infatti, dare al borotalco la profumazione che più è di vostro gradimento. Come? Prima di tutto, occorre procurarvi i seguenti ingredienti: 100 grammi di amido di mais, 50 grammi di bicarbonato e 20 gocce di olio essenziale di arancio o di ciò che più preferite. Questi materiali sono facilmente reperibili presso delle erboristerie, non costano molto e riuscirete ad ottenere un buon quantitativo di talco. Per rispettare l’ambiente che ci circonda, la vostra salute ed anche il vostro portafoglio, optare per delle alternative naturali e fai da te è la scelta migliore, in quanto c’è un notevole risparmio e si possono evitare tutte quelle sostanze chimiche dannose ed inquinanti.

    SCOPRI TUTTI GLI USI DEL BICARBONATO DI SODIO

    Come fare il borotalco in casa: preparazione

    Il borotalco è uno dei prodotti più utilizzati per merito della sua capacità di assorbimento. Qual è la ricetta naturale e fai da te per ottenere un ottimo talco? Il procedimento per la sua preparazione è abbastanza facile: versate il bicarbonato di sodio e l’amido di mais in una tazza, aggiungendo delle gocce di olio essenziale di arancio – o della fragranza che più preferite – e mescolate il composto in un mixer ad alta velocità per evitare che si formino dei grumi. Alla fine, versate il prodotto in un barattolo che abbia una chiusura ermetica, per far sì che gli ingredienti si secchino e riescano ad assorbire la profumazione dell’olio essenziale da voi utilizzato. Infine, conservate il vostro borotalco in un luogo fresco ed asciutto per circa un mese-tre mesi.

    Come fare il borotalco in casa: realizzarlo in crema

    Se volete creare una crema, invece, vi basterà sostituire il bicarbonato di sodio con della farina di avena ed aggiungere 20 gocce di olio essenziale di calendula, oltre a dell’olio di mandorle dolci in abbondante quantità per poter ottenere una crema senza grumi. Una volta fatto ciò, conservate la pasta per circa due settimane prima dell’utilizzo.

    SCOPRI GLI USI DI BELLEZZA DELL’OLIO DI MANDORLE DOLCI