Come fare i nodi scorrevoli: il tutorial

da , il

    Video tutorial nodo scorrevole

    Come fare i nodi scorrevoli, comodissime soluzioni per chiudere collane e bracciali fai da te senza necessità di ulteriori ganci o chiusure particolari. Ecco il tutorial, un video dove, immagine dopo immagine, passaggio dopo passaggio, si spiega come realizzare i due nodi scorrevoli utili allo scopo, e qualche spiegazione aggiuntiva che può risultare altrettanto utile.

    Innanzitutto, è fondamentale procurarsi un cordino o un filo abbastanza lungo. Per calcolare la lunghezza, se è una collana, basta prendere le misure di testa e collo, se, invece è un bracciale, sarà sufficiente misurarsi il polso avendo cura di stimare un po’ di lunghezza in più (perché i fili si sovrappongono).

    Con il cordino alla mano, basta passare all’azione, cioè ai nodi. La prima cosa da fare è posizionare la materia prima nel modo corretto, cioè disponendo il cordino a cerchio su una superficie piana e sovrapponendo, ma tenendole parallele, per qualche centimetro le sue due estremità. A questo punto, si prende l’estremità destra del cordino e la si incrocia, passando da sopra, con la parte adiacente dell’altro lato del cordino, formando una sorta di piccolo cappio; si annoda e si stringe il nodo. La stessa identica operazione, incrociando l’estremità del cordino con il lembo corrispondente, si ripete dall’altra parte, sovrapponendo l’estremità sinistra sul lato destro del cordino. Si stringe anche questo nodo, il secondo, e i nodi scorrevoli fai da te sono pronti da sfruttare per allargare o stringere collane e braccialetti, che diventano più versatili senza aprire e chiudere ganci.