Come eliminare le macchie di tè dai tessuti

Come eliminare le macchie di tè dai tessuti? Ecco alcuni preziosi e semplici consigli per farlo con successo.

da , il

    Come eliminare le macchie di tè dai tessuti? Togliere le macchie dai vestiti – o, comunque, dai tessuti in generale – spesso non è semplice, ma esistono i cosiddetti “rimedi della nonna” che vengono in soccorso e sono abbastanza efficaci, a differenza di quanto si possa pensare. I metodi naturali ci permettono di evitare l’acquisto di prodotti chimici ricchi di sostanze dannose per l’ambiente, la salute ed anche per il nostro portafoglio. Come fare, quindi? Ecco alcuni preziosi e semplici consigli per eliminare macchie difficili come quelle del tè, seguendo la nostra utile guida e qualche piccolo suggerimento.

    Acqua gassata

    Dopo aver visto come si eliminano la maggior parte delle macchie difficili, è adesso la volta di quelle riguardanti il tè: questa bevanda amata da molte persone può, infatti, essere dannosa per i nostri capi di abbigliamento. Uno dei trattamenti più facili per eliminare il problema consiste nell’utilizzo dell’acqua gassata: strofinate la parte colpita dalla macchia con dell’acqua gassata e questa dovrebbe sparire.

    Glicerina

    Tra le tecniche da provare c’è quella che consiste nell’utilizzo della glicerina, che pare essere un’ottima alternativa all’acqua gassata: anche se il tè macchia notevolmente, strofinare la parte in questione con della glicerina dovrebbe essere una soluzione efficace per risolvere il problema. Ricordate, però, prima di procedere, di fare un test su una piccola parte del tessuto per evitare brutte sorprese.

    Aceto e succo di limone

    Tra i rimedi della nonna, vi è poi quello di applicare dell’aceto sulla parte colpita dalla macchia di tè: lasciate il tutto in posa per circa 1 ora, prima di procedere con il risciacquo ed il normale lavaggio del tessuto, secondo le indicazioni riportate dall’etichetta. Potete provare lo stesso procedimento, ma utilizzando del succo di limone al posto dell’aceto. Ricordate che ogni soluzione ha bisogno di almeno mezz’ora per fare effetto ed agire sulle parti da trattare.

    Acqua ossigenata

    Infine, se questi rimedi naturali e fai da te non dovessero fare al caso vostro, potete provare ad eliminare le macchie di tè con dell’acqua ossigenata – utile in molti ambiti in casa – che è in grado di eliminare le macchie sia secche che umide: basta lasciare un po’ di acqua ossigenata sulla parte in questione per un paio di secondi e, poi, risciacquare. Pronti a dare nuova vita ai vostri indumenti, senza rinunciare al piacere di una bevanda gustosa come il tè?