Come eliminare i cigolii: una guida utile

da , il

    three open doors in green room

    Come eliminare i cigolii – Cercate una guida utile per eliminare i cigolii di porte e finestre di casa? Questi scricchiolii sono dei rumori fastidiosi con cui quasi tutti hanno, prima o poi, avuto a che fare in casa propria. Come fare, quindi, per riuscire ad eliminare i cigolii in modo naturale, senza utilizzare i prodotti in commercio realizzati con sostanze chimiche dannose per l’ambiente e la salute? Ecco alcuni semplici e pratici consigli per eliminare i cigolii con successo, seguendo la nostra utile guida.

    Come eliminare i cigolii: olio d’oliva

    Chi non odia quei piccoli rumori, davvero fastidiosi, di porte e finestre? I cigolii possono comparire da un momento all’altro e colpire anche – oltre porte e finestre – gli sportelli dei mobili, della macchina, attrezzi sportivi e via dicendo. Questi rumori, solitamente, ci suggeriscono che le cerniere andrebbero lubrificate. Come fare, quindi, senza ricorrere a prodotti chimici e non economici di certo? Tra le alternative naturali per la lubrificazione, vi è l’olio d’oliva: efficace e presente in tutte le case, basta applicare l’olio sulle cerniere in questione con un batuffolo di cotone. Se si tratta, però, di porte e finestre, potreste aver bisogno di rimuoverle e cospargere di olio l’interno ed il perno del cardine, prestando molta attenzione a non esagerare e far colare il tutto. Per fare ciò, sarebbe meglio operare in due: una persona dovrebbe, infatti, sollevare la porta o la finestra e l’altra dovrebbe essere precisa nel rimetterla al suo posto.

    CONSIGLI PER IMBIANCARE LE PARETI DI CASA

    Come eliminare i cigolii: consigli

    Può capitare, però, che questi rumori non siano dei veri e propri cigolii, ma più somiglianti a degli scricchiolii e che la questione, quindi, non possa risolversi facilmente con il semplice olio d’oliva. In questo caso, se notate delle interferenze tra l’infisso e la superficie della vostra porta o finestra, non vi resta che applicare uno spessore sul cardine in questione, in modo tale che la porta o la finestra sia sollevata e non sbatta più contro la superficie in basso. Ricordate che, come per l’applicazione dell’olio d’oliva, molto probabilmente, dovrete rimuovere la struttura e misurare anche il giusto diametro del perno dei cardini per potere acquistare lo spessore della misura esatta, presso il negozio di ferramenta più vicino a casa vostra. Pronti a darvi da fare e rimettere a posto un po’ di porte, finestre e mobili che emettono strani suoni da tempo?