Come creare uno shampoo per cani fai da te

Come creare uno shampoo per cani fai da te? Ecco alcuni preziosi e semplici consigli da seguire.

da , il

    Come creare uno shampoo per cani fai da te? Gli animali sono membri della famiglia a tutti gli effetti e, in quanto tali, meritano attenzioni e cure: di queste fanno parte, ovviamente, quelle che riguardano la loro igiene e pulizia personale, che non va assolutamente trascurata. Certamente, è possibile rivolgersi ai tanti centri specializzati nel bagno e nella cura del pelo di Fido, ma è altresì possibile lavare il proprio peloso a quattro zampe direttamente a casa: ciò vi permetterebbe, infatti, di risparmiare e di utilizzare dei prodotti ecologici, naturali e fai da te. Come? Ecco alcuni preziosi e semplici consigli per creare uno shampoo per cani fai da te, grazie a dei rimedi naturali efficaci.

    Aceto di sidro di mela

    Come prima cosa, procuratevi un litro di aceto di sidro di mela: come sempre, infatti, l’aceto è un ottimo rimedio igienizzante utile in vari ambiti.

    Acqua

    All’aceto di sidro di mela, dovrete mescolare dell’acqua: questa andrà aggiunta nelle stesse quantità.

    SCOPRI COME PULIRE GLI OCCHI AL CANE

    Detersivo liquido per piatti ecologico

    Alla soluzione già preparata, aggiungete poi mezzo litro di detersivo liquido per piatti: è opportuno che questo sia ecologico e naturale.

    Glicerolo

    Al tutto, infine, mescolate anche 30 grammi di glicerolo: anche questo ingrediente, infatti, vi servirà per realizzare il vostro shampoo fai da te personalizzato e naturale.

    Foglie di tè

    Una volta preparata questa soluzione, versate alla miscela anche alcune foglie di tè: queste conferiranno un ottimo profumo allo shampoo. Come quantità, ricordatevi di non esagerare per non dare fastidio al vostro cane.

    Contenitori

    Per lo shampoo, utilizzate un recipiente che sia abbastanza grande da contenere e mescolare l’intera soluzione senza problemi. Quando avrete finito, versate il tutto all’interno di una bottiglia con un tappo a chiusura ermetica e aggiungete un’etichetta, in modo tale da non confonderla con nient’altro.

    Mescolare

    Non dimenticate di agitare il flacone per amalgamare l’intera soluzione al meglio, prima di utilizzarla sul pelo del cane: questa non dovrà, infatti, essere né troppo liquida, né troppo densa.

    Prove

    Infine, prima di procedere con il lavaggio del cane con questo prodotto fai da te, ricordatevi di fare una prova su una piccola parte del pelo: versate un po’ di soluzione e attendete almeno un’ora prima di procedere, verificando che non vi siano arrossamenti della cute sottostante o che non si verifichi del prurito.

    CONSIGLI PER TAGLIARE LE UNGHIE AL CANE

    Dolcetto o scherzetto?