Come costruire una staccionata: una guida utile

da , il

    Staccionata

    Come costruire una staccionata – Siete alla ricerca di una guida utile per realizzare una staccionata in legno per il vostro giardino? Chi, da piccola, non ha mai sognato di avere una famiglia, degli animali ed una casa con giardino e staccionata bianca al seguito? Più o meno, tutte. Come fare, quindi, per realizzare questo sogno dell’infanzia, mai sepolto del tutto? Ecco alcuni facili ed utili consigli da mettere in pratica per costruire una staccionata con successo, seguendo la nostra utile guida.

    Come costruire una staccionata: materiali

    Per costruire una staccionata per il vostro giardino, per prima cosa, dovete scegliere il tipo di legno da utilizzare: il legno per esterni, infatti, è solitamente trattato con dei materiali tossici assolutamente da evitare, per cui optate per un legno che sia stato lavorato con sali minerali ecologici ed atossici. Fatto ciò, procuratevi i seguenti materiali: del pietrisco, della vernice di finitura, dei chiodi da carpentiere, del calcestruzzo, delle viti da legno larghe 8 millimetri e lunghe 8 centimetri e, poi, montanti, traversi stecche e via dicendo. Naturalmente, dovrete procurarvi anche tutti gli oggetti comunemente utilizzati per dei lavori, come una sega, un trapano, un martello, dei pennelli ed una pala o una vanga.

    CONSIGLI PER ARREDARE IL GIARDINO

    Come costruire una staccionata: procedimento

    Adesso che avete tutto l’occorrente, non vi resta che iniziare con il procedimento e segnare la posizione dei traversi e quella del terreno, oltre a quella delle stecche – la distanza sarà a vostra discrezione – sui traversi. Solitamente, uno steccato ha due montanti laterali e 13 stecche alte circa 100 centimetri per uno steccato che sia alto circa 110 centimetri con 100 centimetri di stecca e 10 centimetri di distanza dal terreno; mentre le traverse dovranno misurare 210 centimetri in lunghezza per poter coprire la sezione di due metri e poter fissare il tutto ai montanti laterali. Naturalmente, per ogni montante, dovrete scavare una buca che sia profonda 50 centimetri e che possa contenere il diametro del montante, oltre alle fondazioni: stiamo parlando, infatti, di circa 30 centimetri per ogni lato per montanti da 10×10 centimetri. Una volta fatto ciò, riempite le buche con 10 centimetri di materiale da fondazione e posizionate i montanti da puntellare, gettando il calcestruzzo restando di 5 centimetri sotto il livello del terreno. Prima di montare i montanti, assemblate le varie sezioni inchiodando le stecche su due traversi e fate in modo che tutti siano della stessa altezza. Per finire, attendete che il calcestruzzo sia asciutto ed avvitate i traversi ai montanti per, poi, pennellare la staccionata con dell’impregnante e ricoprire il tutto con vernice per legno per concludere la staccionata dei vostri sogni.

    SCOPRI DECORAZIONI FAI DA TE PER IL GIARDINO