Come coltivare la curcuma

da , il

    Curcuma

    Come coltivare la curcuma – Siete in cerca di alcuni consigli per poter coltivare la curcuma direttamente in casa? La curcuma è un genere di piante che appartiene alla famiglia delle Zingiberaceae, che comprende ben 80 specie ad oggi conosciute e che viene utilizzato a scopi officinali ed alimentari. La curcuma, dal colore giallo, è nota come Zafferano delle Indie. Siete curiosi di saperne di più in merito ed avere più informazioni su come coltivarla con successo? Ecco alcuni preziosi e semplici consigli per coltivare la curcuma in casa e con successo.

    Come coltivare la curcuma: coltivazione

    La curcuma – maggiormente nota come spezia – è ricavata dalla radice tuberosa della pianta, che viene polverizzata. Suggerimenti sulla coltivazione di questa pianta? Prima di tutto, cercate delle radici di curcuma da piantare presso dei negozi di prodotti biologici o, meglio ancora, una piantina di curcuma da poter curare immediatamente. La curcuma si può piantare durante tutto l’anno, anche se il miglior periodo resta la Primavera per potersi sviluppare al meglio durante la bella stagione. Come coltivarla? Il principio ed i consigli per la coltivazione della curcuma sono gli stessi, già spiegati in precedenza, dello zafferano. La curcuma è una pianta che avrà bisogno di un terreno ricco, rinforzato con del compost. La curcuma andrà raccolta quando la pianta si seccherà, verso la fine dell’Inverno, prima del nascere di nuovi germogli nel periodo primaverile. Una volta raccolta la radice di curcuma, andrà lasciata essiccare in un luogo asciutto, ma anche ventilato, per circa 30 giorni: una volta fatto ciò, non vi resterà che ridurre la curcuma in polvere – grazie ad un robot da cucina – e conservarla in barattoli di vetro da tenere chiusi ed al riparo da luce e calore.

    CONSIGLI PER LA COLTIVAZIONE DELLO ZAFFERANO

    Come coltivare la curcuma: consigli

    Il clima adatto per la coltivazione della curcuma è mite: questa pianta, infatti, soffre non appena le temperature scendono sotto i 12°C e, all’esterno – per questa ragione – è meglio che stia soltanto durante la bella stagione. Questa pianta viene maggiormente coltivata al riparo in casa e le sue temperature ideali sono comprese tra i 20 ed i 35°C. Infine, ricordate di innaffiare frequentemente la curcuma durante i periodi più caldi, ma badate bene a non lasciare mai dei ristagni d’acqua nei sottovasi, perché la radice potrebbe marcire.

    SCOPRI COME COLTIVARE L’AVOCADO