Come coltivare il cacao in vaso

da , il

    Come coltivare il cacao in vaso

    Come coltivare il cacao in vaso in casa? Si tratta di un’operazione non impossibile, ma molto difficile, sicuramente, a differenza di altri tipi di coltivazioni molto più facili e semplici. Come si dice, però, “tentar non nuoce” e con un po’ di pazienza, manualità e i giusti suggerimenti, potreste anche ottenere dei risultati soddisfacenti. Il cacao è una pianta tropicale per cui, con il nostro clima, non è proprio una passeggiata. Come fare, comunque? Ecco alcuni utili e semplici consigli sulla coltivazione del cacao in vaso.

    Coltivare il cacao: la collocazione, il terreno e la semina

    Per coltivare il cacao, servirà una serra da interni: man mano che la pianta di cacao crescerà, questa necessiterà sempre di maggior spazio, per cui dovreste pensare a un luogo sufficientemente grande dove poter costruire la serra adatta ad ospitare la pianta di cacao, che dovrà avere anche un’ottima esposizione solare non diretta. Il terreno dovrà essere sabbioso: andrà, dunque, bene del terriccio sabbioso che sia ben nutrito, già dall’inizio, con del concime organico. Per quanto riguarda la semina, potete cercare i semi di cacao presso vivai e semenzai che siano di vostra fiducia: una volta trovati, non dovrete far altro che riporli nel terreno a circa 1-3 centimetri dalla superficie, oltre che a qualche centimetro di distanza l’uno dall’altro.

    CONSIGLI PER COSTRUIRE UNA SERRA

    Coltivare il cacao: l’irrigazione, la temperatura, la germogliazione e il rinvaso

    Per quanto riguarda l’irrigazione del terreno, quest’ultimo dovrà essere mantenuto umido: annaffiate, quindi, periodicamente e costantemente cercando di mantenere una buona umidità, ma senza esagerare ed evitando i ristagni di acqua molto pericolosi per la salute della pianta. A tal proposito, per evitare la formazione di ristagni di acqua, è opportuno inserire nei vasi uno strato di argilla espansa. La temperatura ideale per la pianta di cacao non deve scendere sotto i 20 gradi: l’ideale sarebbe una temperatura tra i 18 gradi e i 32 gradi con un umidità pari al 70-100 per cento. La germogliazione dovrebbe iniziare dopo circa 15 giorni dalla semina e i fiori dovrebbero comparire dopo circa 3-4 anni; mentre, per quanto riguarda i frutti, occorrerà impollinare a mano la fioritura. Infine, il rinvaso andrà effettuato quando vi accorgerete che le piante inizieranno a stare strette nei vasi che avevate scelto inizialmente. Siete pronti a provare e a dare una possibilità alla pianta di cacao? Buona fortuna!

    COME INNAFFIARE IN MODO CORRETTO