Come coltivare i limoni: una guida utile

da , il

    Limoni

    Come coltivare i limoni – Siete in cerca di una guida utile per la coltivazione dei limoni in casa? A chi non piacciono, infatti, questi buonissimi e salutari agrumi che nascono da un albero da frutto, che appartiene al genere Citrus ed alla famiglia delle Rutaceae? Il limone vanta diverse proprietà benefiche per l’organismo: è, infatti, ricco di acqua, calcio, potassio, ferro, magnesio e contiene molta vitamina C. Come fare, quindi, per coltivarlo in vaso in balcone o in giardino? Ecco alcuni preziosi e semplici consigli su come coltivare i limoni, seguendo la nostra utile guida.

    Come coltivare i limoni: coltivazione

    Oltre ai vantaggi riguardanti le proprietà benefiche del limone, avere una pianta di questo agrume direttamente a casa nostra significherebbe non solo risparmiare, ma anche rispettare la nostra salute evitando tutte le sostanze chimiche utilizzate nei limoni in vendita. Come coltivarli, quindi? Prima di tutto, interrate dei semi in un vaso rotondo – di circa 30 centimetri di diametro – con del terriccio che sia drenante ed un sottovaso. I limoni si adattano perfettamente al clima italiano, ma la loro temperatura ideale, durante la germinazione, resta quella dei 15 gradi: da questo si deduce, infatti, che la stagione adatta per seminare è quella della Primavera. Per quanto riguarda la germinazione, si tratta di un periodo che va dalle 4 alle 6 settimane, ma potrebbe anche essere di più a seconda del clima esterno. Durante la crescita della pianta, l’innaffiatura dovrà essere regolare ed occorrerà mantenere il terriccio umido, magari grazie ad un contenitore spray che permetterà di evitare dei ristagni idrici pessimi per le radici della pianta. La pianta di limoni andrà collocata al riparo da vento e freddo, durante il periodo invernale: meglio, infatti, se dentro casa o in una serra ben arieggiata e con una temperatura superiore ai 12 gradi, ma nemmeno troppo calda. L’esposizione solare dovrebbe avvenire per almeno 6-8 ore al giorno. Il rinvaso, invece, andrà effettuato non appena la piantina avrà raggiunto un’altezza di circa 15-20 centimetri e, poi, ogni due anni circa in Primavera. Inoltre, la potatura potrà essere effettuata verso la fine dell’Inverno.

    CONSIGLI PER COSTRUIRE UNA SERRA SUL BALCONE

    Come coltivare i limoni: consigli

    Per curare al meglio la pianta di limoni, la concimazione è altrettanto fondamentale, quindi mescolate del compost casalingo al terriccio di tanto in tanto. Ricordate di non utilizzare i vasi di plastica, ma preferite quelli in terracotta che andranno posizionati in un luogo soleggiato, ma riparato dal vento. Infine, se notate delle foglie gialle sarà sinonimo di annaffiature insufficienti, dunque procedete innaffiando alla base della pianta per non rovinare le foglie.

    SCOPRI GLI USI ALTERNATIVI DEL LIMONE

    Dolcetto o scherzetto?