Come colorare il vetro

Come colorare il vetro? Ecco qualche semplice e prezioso consiglio per farlo con successo.

da , il

    Come colorare il vetro? Il fai da te e il riciclo creativo sono degli ottimi modi per realizzare delle piccole opere d’arte davvero uniche e originali da regalare o utilizzare in casa. Il riciclo si può affermare che sia nato con l’uomo: in tempi antichi, infatti, erano diversi gli oggetti che venivano riutilizzati e ciò accadeva per via delle scarse risorse. Oggi, il consumismo ha fatto dimenticare questo modo di vivere, che dovrebbe essere riscoperto per il bene dell’ambiente. Anche il vetro, dunque, si presta a dei lavori fai da te carini e particolari: se in casa avete dei barattoli, delle bottiglie o dei bicchieri di vetro – solo per fare qualche esempio – potreste pensare di dedicarvi al riciclo creativo, con colori e fantasia e creare dei piccoli vasi per contenere piante, fiori o oggetti vari. Come fare? Ecco qualche semplice e prezioso consiglio per colorare il vetro.

    1. Scegliere gli oggetti

    La prima cosa da fare, prima di dedicarvi alla pittura del vetro, è quella di scegliere i colori di utilizzare e, soprattutto, gli oggetti a cui dare nuova vita: l’importante è che si tratti di vetro trasparente o che si tenga conto della colorazione iniziale che, mescolata a una nuova, darà una tonalità particolare.

    SCOPRI COME STERILIZZARE I VASETTI IN VETRO

    2. Mescolare i colori

    Per colorare potete usare lo smalto, gli acquarelli, ma anche la tempera. Mescolate i colori che preferite, in modo tale da ottenere la tonalità che più vi piace e fa al caso vostro. Come procedere? Diluite la vernice con dell’acqua, fino a riempire una bottiglia e aspirate la soluzione con una grande siringa, di quelle che potete facilmente reperire in farmacia.

    3. Versare i colori

    Una volta fatto ciò, versate la vernice nel barattolo, nella bottiglia o nel bicchiere in questione, aiutandovi con la stessa siringa. Successivamente, agitate il contenitore che avete scelto, in modo tale da far fluire il colore verso tutte le pareti.

    4. Lasciare riposare

    Una volta fatto ciò, lasciate il barattolo, la bottiglia o il bicchiere di vetro a testa in giù per diverse ore: ciò servirà, infatti, a far scorrere via il liquido in eccesso. Vi consigliamo di riporli su una superficie coperta da vecchi giornali e da carta assorbente.

    5. Pulire e far asciugare

    Infine, non vi resterà che eliminare e pulire la vernice in eccesso – che si sarà accumulata ai bordi dell’oggetto – e lasciare asciugare per 2 giorni circa. Pronti a dare sfogo alla vostra creatività?

    CONSIGLI PER IL RICICLO CREATIVO DEI BARATTOLI DI VETRO