Come cancellare le scritte dai muri, rimedi contro pennarelli e penne

da , il

    scritte sui muri

    Le scritte sui muri sono la vostra preoccupazione quotidiana? Niente paura, si possono cancellare e anche senza troppa fatica. Se in casa avete dei bambini che sono soliti utilizzare i pennarelli anche sui muri di casa e non solamente sui fogli che fornite loro, se il vostro muro di cinta è spesso invaso da scritte di writers che volete mandare via per sempre, potete liberarvi di questi disegni attraverso alcuni piccoli accorgimenti da fare non appena vi accorgete che la vostra tinta è stata compromessa. Arrabbiarsi, soprattutto se avete appena fatto dare il bianco in tutta casa, non serve: armatevi di santa pazienza e seguite i nostri preziosi consigli per cancellare le scritte dai muri.

    Dopo aver pitturato le pareti di casa, vi augurate che rimangano perfette il più a lungo possibile. Spesso si macchiano per lo spostamento di mobili o altri attrezzi in giro per casa (stendini, passeggini e aspirapolveri in prima fila) oppure, soprattutto in cucina, per il grasso e il fumo. E poi c’è l’incubo di ogni mamma: la scritta con i pennarelli.

    Purtroppo tutti i bambini attraversano quella fase nella quale utilizzerebbero il loro pennarello preferito dappertutto. Sui fogli da disegno, sul vostro libro preferito, sulla maglia appena messa pulita e persino sul viso innocente del fratellino più piccolo che non si può difendere. E le pareti di ogni stanza della casa sembrano il bersaglio preferito.

    Se finora avete provato tutti i prodotti possibili e immaginabili per togliere quelle scritte dai muri, ecco che un barattolo che solitamente utilizziamo per la cura della nostra bellezza può venire in nostro soccorso: prendete la lacca per capelli che siete solite usare ogni giorno e una spugnetta. Aprite le finestre e spruzzate la lacca sul muro in corrispondenza della macchia. Fate agire un attimo e poi passate sopra la spugnetta, con forza ed energia.

    Poi potete sciacquare con un po’ di acqua e sapone, per togliere le tracce di lacca. Sperando di non dover sprecare tutta la vostra lacca sui muri di casa!

    Altre soluzioni che possono fare al caso vostro sono l’utilizzo delle salviettine umidificate per i bambini, una spugna bagnata e una gomma per cancellare, una spugna bagnata imbevuta di detersivo per i piatti al limone o all’aceto, un po’ di dentifricio (un toccasana per molti problemi casalinghi, a dire il vero). Occhio però a non sfregare troppo, perché potrebbero venire via tracce di colore, problema che si presenta se si utilizzano bicarbonato e candeggina, da non usare mai!

    Foto di Susivinh.