Come arredare l’ingresso: idee e spunti originali [FOTO]

da , il

    Anche se è solo una zona di passaggio, l’ingresso è da considerarsi come il biglietto da visita della casa, perchè è il primo ambiente in cui ci si imbatte varcando la porta. Va inoltre ricordato che l’entrata della casa può essere organizzata in modo che non sia uno spazio sprecato. Essa va quindi arredata tenendo presente sia le valenze funzionali che quelle estetiche, non dimenticando lo stile del resto dell’abitazione. Con un ingresso ben organizzato, funzionale e gradevole, sarà più piacevole rientrare a casa, soprattutto se sarà mantenuto il gusto e lo stile predominante del resto della dimora, in modo che vi sia un senso di continuità e di uniformità.

    L’arredamento per l’ingresso

    Proprio in quanto zona di transito che conduce verso il resto della casa, è importante che sia ottimizzato nello spazio e organizzato in modo intelligente.

    Ma quali mobili servono all’ingresso?

    Un portaombrelli, una scarpiera, un appendiabiti e un piano di appoggio per le chiavi sono i pezzi fondamentali da posizionare all’ingresso di casa, per fare in modo che tutto sia comodamente a portata di mano tutte le volte che si debba uscire o entrare.

    GUARDA COME DECORARE UN PORTAOMBRELLI CON IL DECOUPAGE

    Ma se lo spazio lo consente, si possono aggiungere oggetti come una bella lampada, un vaso con una pianta, una comoda cassapanca che può aiutare ad allacciarsi le scarpe o a contenere più cose, ed altri oggetti per abbellire e decorare.

    E per dare un tocco di originalità e personalizzazione, simpatica la scelta di posizionare un’essenza profumata che stimoli i sensi di chi entra, e che dia il benvenuto con una nota dolce o fresca. Una candela profumata, un profumatore elettrico, un sacchetto di lavanda, o una vaschetta di pot-pourri possono donare una sensazione di benessere e offrire una sensazione di piacevole freschezza agli ospiti.

    SCOPRI TANTE IDEE CREATIVE PER FARE DELLE CANDELE FAI DA TE

    Nel caso incui lo spazio è molto piccolo, il mercato offre soluzioni modulari a parete, che comprendono tanti elementi utili come l’attaccapanni, il portaombrelli, la rastrelliera per le chiavi e un piccolo ripiano per appoggiare piccoli oggetti come uno svuota-tasche, organizzati in modo da sfruttare l’altezza della parete.

    Un’idea in più: se siete in fase di ristrutturazione, per l’ingresso potreste scegliere un pavimento da integrare a quello del resto della casa che abbia caratteristiche tali da essere particolarmente resistente e facile da pulire. Su un pavimento già posato potreste anche pensare di creare un gioco colorato con un linoleum a basso spessore da appoggiare, e che vi darà la possibilità di proteggere un pavimento pregiato da acqua, sporco e graffi, che inevitabilmente si formeranno dopo vari passaggi con le scarpe sporche.

    Angolo lettura in casa