Come arredare in stile zen: 10 idee di design

da , il

    Come arredare in stile zen – Essenzialità, ordine, armonia e purezza delle forme sono le caratteristiche dello stile zen da applicare alla casa se si vuole caratterizzarla secondo il gusto nipponico. Ciò che attrae di questa cultura è infatti principalmente quell’allure di quiete e tranquillità che traspare dalle cose semplici e modeste e che riesce a conquistare un equilibrio tra misura e raffinatezza, caratteristiche proprie della filosofia zen. Una casa zen è quindi concepita con spazi a misura d’uomo che ricreino le atmosfere rilassanti della natura, infatti l’interno dell’abitazione non deve essere concepita per proteggersi dalla natura ma per integrarsi con essa in piena armonia ed equilibrio.

    L’abitazione arredata in stile orientale diventa una rappresentazione dei gusti e della personalità ma anche dello spirito verso la natura puntando ad un equilibrio sia interiore che esteriore. Per ricreare l’atmosfera zen tipica delle case giapponesi, i mobili e i complementi diventano una scelta fondamentale da fare con attenzione. Per la camera da letto è indispensabile orientarsi verso un letto giapponese con struttura in legno senza testiera o bordi, ma meglio ancora sarebbe l’utilizzo del Futon, ossia del semplice materasso giapponese appoggiato sul pavimento. Per chi ama un letto più strutturato che diventi protagonista della camera da letto è interessante il letto a baldacchino tutto in faggio massello lamellare Yasumi di Cinius.

    Per il soggiorno, un’idea carina potrebbe essere quella di posizionare un tavolo basso con cuscini, dove poter sorseggiare il the o servire il sushi agli ospiti in perfetto stile giapponese, e il modello Pebble di Cinna disegnato da Nathan Yong potrebbe essere la scelta perfetta. Da abbinare al tavolino sono indicati i pouf Donut della collezione Sushi di Moroso con i loro meravigliosi tessuti con decorazioni orientali diventano dei complementi funzionali con cui dare anche allegria alla casa.

    GUARDA COME TRASFORMARE UN VASO DI TERRACOTTA IN UNA CIOTOLA GIAPPONESE

    Per un bagno in stile zen, Hinokisoken e il designer Motomi Kawakami hanno progettato una meravigliosa vasca da bagno in legno dalla sinuosa forma a fagiolo chiamata O-Bath.

    L’illuminazione soffusa data da lampade con un design leggero e sobrio aiuta a creare quell’atmosfera leggera tipica dello stile zen, e perfetta è la lampada a sospensione Splash di ArlexItalia.

    LEGGI L’UTILE GUIDA PER SCEGLIERE I COLORI DELLA CASA SEGUENDO IL FENG SHUI

    Per le pareti della casa si possono scegliere le stampe giapponesi in cotone su tela con la rappresentazione di paesaggi e scene domestiche, come quelle proposte da VivereZen, oppure tele con ideogrammi giapponesi da appendere assolutamente senza cornici. Le pareti possono essere decorate anche mediante l’utilizzo di carte da parati con decorazioni giapponesi, come il modello Dragon della collezione Foulards leathers di Elitis, una carta in vinile che racconta delle storie affascinanti di lontane fughe immaginarie in atmosfere incantate.

    Se la casa è un open-space o se si vuole dividere elegantemente due ambienti all’interno della stessa stanza, i paraventi in carta di riso Canvas di Kare-Design possono diventare un valido aiuto.

    Giardino zen in miniatura

    Dolcetto o scherzetto?