Come arredare in stile anni ’20: le idee più originali [FOTO]

da , il

    Pensare di riportare un arredamento in stile anni ’20 in una casa dei nostri giorni non deve far pensare di essere fuori moda, ma al contrario, riportare elementi dei tempi passati vuol dire essere molto alla moda, perchè il vintage è tornato ad essere un gusto molto amato in moltissimi settori. Eleganza, opulenza, luccichio e tanto tanto buon gusto, queste sono le parole chiave degli anni ’20, stile tornato di gran moda grazie al film “Il Grande Gatsby” con Leonardo di Caprio e Carey Mulligan. Per acquistare oggetti e complementi di quegli anni è sufficiente andare a caccia di aste e mercatini specializzati, o semplicemente navigare sui siti dedicati. Cercare pezzi d’epoca può essere molto stimolante e, cosa non secondaria, è possibile fare acquisti prestigiosi anche senza spendere cifre da capogiro.

    Gli anni ’20, chiamati anche “gli anni ruggenti”, sono stati anni di rivoluzione, di anti-conformismo, di rinnovamento, dove una grande energia invase ogni aspetto della vita sociale. Grandi innovazioni e rivoluzioni furono protagoniste: prima di tutto il femminismo, poi il jazz, il charleston, l’art decò, l’uso di materiali sintetici e l’inizio del consumismo di massa. Un decennio caratterizzato da una diffusa necessità di spensieratezza dopo gli anni tormentati e dolorosi del primo conflitto mondiale, dove le conquiste tecnologiche come l’automobile, gli elettrodomestici, il telefono e la radio resero la vita più semplice e più piacevole, rafforzando l’illusione di un futuro migliore.

    Nel campo dell’arredamento, le due principali tendenze degli anni Venti furono l’Art Decò, che era caratterizzato dall’uso di materiali come l’alluminio, l’acciaio inossidabile, lacca, legno intarsiato, pelle di squalo o di zebra e uso massiccio di forme a zigzag o a scacchi, e la corrente del Bauhaus, caratterizzato da un arredamento dallo stile semplice, pulito, pratico e funzionale.

    SCOPRI GLI OGGETTI D’ARREDO VINTAGE PIU’ ORIGINALI

    Arredare il bagno in stile Anni ‘20

    Un ambiente bagno arredato secondo lo stile degli anni ’20 è una tendenza moda dell’ultimo periodo. Grande interesse quindi verso la scelta di una vasca da bagno poggiata sui piedini, con rivestimento di pavimento e pareti con piastrelle quadrate bianche e nere o marmo di carrara, sanitari curvi con dettagli curiosi e applique alle pareti in porcellana bianca. Per il mobile bagno, siete innamorati dello stile anni ’20, il modello “Music” di Devon&Devon saprà soddisfare le vostre aspettative. Con la sua eleganza, le geometrie compatte, le linee fluide e ricercate, Music evoca inconfondibilmente il periodo dei “ruggenti anni Venti”, fatto di frivolezza, automobili rombanti, balli sfrenati e sogni di successo, descritta brillantemente da F.S. Fitzgerald. Con le forme arcuate e la finitura in cromo o cromo-dorato, il modello “Axor Carlton” di Hansgrohe è una rubinetteria che ben si addice perchè ricorda i tempi dei mondani grand hotel degli anni ’20.

    SCOPRI I PREZZI E I MODELLI 2015 DELLE VASCHE DA BAGNO

    E bene ricordare che se si sceglie di arredare la casa in stile anni ’20, o comunque in stile vintage, è importante cercare di non sovrapporre tra loro pezzi di epoche diverse ma, al contrario, conviene focalizzarsi su un solo decennio, da mescolare con mobili moderni.