Come arredare il soggiorno secondo il Feng Shui

Come arredare il soggiorno secondo il Feng Shui? Ecco alcuni pratici e semplici consigli per farlo con successo.

da , il

    Come arredare il soggiorno secondo il Feng Shui? Il Feng Shui è un’antica filosofia orientale nota in tutto il mondo, che si occupa di alcuni aspetti – analizzando determinati fattori – della psiche umana messi in relazione con quello che può essere l’arredamento della casa, dell’ufficio o di altri luoghi nei quali, abitualmente, si vive. Questa arte cinese ausiliaria dell’architettura vide la luce oltre 3 mila anni fa ed è, ancora oggi, molto apprezzata e utilizzata dagli interior designer, ma anche dagli appassionati di tutto il mondo per arredare casa e non solo. Lo scopo principale del Feng Shui è quello di creare un ambiente accogliente, riuscendo ad ottenere un’armonia spirituale e stilistica e tenendo in considerazione l’equilibrio tra le energie Yin e Yang, in modo tale da avere felicità, pace, serenità, salute e fortuna. Il soggiorno è una stanza importante della nostra abitazione, che va arredata seguendo questi principi: si tratta, infatti, di un luogo in cui si trascorre molto tempo, per cui è fondamentale “respirare” energie positive. Come fare, quindi? Ecco alcuni utili e facili consigli per arredare il soggiorno secondo il Feng Shui.

    La collocazione

    Il soggiorno è una stanza che va curata nei minimi dettagli: è necessario, infatti, che gli ospiti che vi entrano – così come gli abitanti stessi della casa – abbiano un impatto positivo. Questo ambiente della casa dovrebbe essere facilmente accessibile e, possibilmente, con un’esposizione verso sud, sud-est o sud-ovest e mai verso il nord.

    L’arredamento

    L’arredamento è altrettanto importante. Per far sentire sia ospiti che abitanti della casa a proprio agio, è necessario scegliere delle sedie, dei divani e delle poltrone che siano comode e che abbiano lo schienale rivolto verso il muro e appoggiato direttamente alla parete: questo, infatti, garantirà un senso di stabilità, protezione e sicurezza dando, al tempo stesso,la possibilità di poter vedere chi entra e chi esce dalla stanza.

    La forma

    Sarebbe meglio se la stanza avesse una forma regolare – meglio se rettangolare o quadrata – e fosse priva di angoli ciechi: può essere di aiuto disporre poltrone e divani in cerchio, avere un tavolino rotondo al centro – che richiami il simbolo del cielo – e delle piante verdi; ottime per personalizzare positivamente questi punti.

    L’illuminazione

    Il soggiorno dovrà essere ben illuminato per poter dare comfort, benessere e armonia: potreste, ad esempio, inserire delle lampade dalla luce calda negli angoli ciechi prima citati, in quanto portatori di energie negative. Inoltre, i mobili non dovranno impedire l’entrata della luce naturale dall’esterno.

    Il soffitto

    Il soffitto della stanza non dovrà essere troppo basso, ma meglio se alto: il motivo è sempre legato al fluire delle energie positive.

    Il camino

    La presenza di un camino contribuirà, poi, a creare un’atmosfera calda, familiare e accogliente: questo non andrà, però, posto al centro della stanza, ma posizionato lungo la parete.

    I colori

    I colori delle pareti del soggiorno hanno un ruolo altrettanto fondamentale: il lilla è uno dei colori adatti, in quanto invita alla convivialità; il bianco è indicato per tutti gli ambienti, in quanto luminoso; il verde è il colore dell’equilibrio, perché richiama la natura rivelandosi, quindi, piacevole e rilassante; mentre, con il rosso occorre fare attenzione, perché potrebbe scatenare agitazione e rabbia.

    SCOPRI I COLORI DELLA CASA SECONDO IL FENG SHUI

    Il metallo

    Infine, da evitare assolutamente saranno gli arredi metallici: ciò influenzerebbe, infatti, negativamente, l’energia presente che non potrebbe scorrere in modo fluido e libero.

    CONSIGLI PER ORGANIZZARE L’INGRESSO DI CASA SECONDO IL FENG SHUI

    Dolcetto o scherzetto?