Come arredare il bagno secondo il Feng Shui [FOTO]

da , il

    Come arredare il bagno secondo il Feng Shui? La famosa e antica filosofia orientale prende in esame arredamento e aspetti della psiche, analizzando diversi fattori: si tratta, infatti, di un’arte cinese ausiliaria dell’architettura, la cui nascita risale a più di 3 mila anni fa. Questa disciplina originaria della Cina è, ancora oggi, molto amata e utilizzata in tutto il mondo per le varie stanze della casa, sia dagli interior designer che dagli appassionati sempre in aumento. Lo scopo del Feng Shui è quello di creare un’armonia stilistica e spirituale, prestando attenzione all’equilibrio tra le energie Yin e Yang. Come fare, quindi, per arredare il bagno secondo il Feng Shui? Ecco alcuni preziosi e utili consigli sull’arredamento del bagno secondo il Feng Shui.

    Come arredare il bagno: i colori

    Per il nostro benessere psicofisico, secondo il Feng Shui, occorre tenere conto di alcuni dettagli. Cosa fare per quanto riguarda il bagno di casa? Prima di tutto, è bene specificare che si tratta di una stanza della casa che, secondo questa filosofia orientale, è la più intima: al suo interno, infatti, ci si dedica alla cura del proprio corpo e della mente. Il bagno è il simbolo del benessere degli abitanti di casa e l’elemento predominante di questo angolo dell’abitazione è l’acqua: fonte della vita ed energia purificatrice, che deve fluire senza impedimenti per spazzare via le energie negative e rigenerare. In bagno, vanno evitati i riferimenti al fuoco – i colori ad esso associati sono il rosso e tutte le sue sfumature – ma occorre prediligere le tonalità di blu, celeste e azzurro.

    SCOPRI I COLORI DELLA CASA SECONDO IL FENG SHUI

    Come arredare il bagno: la posizione e l’arredamento

    Altro dettaglio importante da tenere in considerazione è la posizione del bagno: questa stanza dovrà, infatti, essere collocata a Nord ed essere, possibilmente, distante dalla cucina e dall’ingresso principale di casa; regine dell’elemento fuoco. Oltre a questo, sarebbe opportuno evitare che le pareti della camera da letto e del bagno coincidano per non incorrere in disturbi durante le ore di sonno. All’interno del bagno, è possibile utilizzare degli specchi – fonti di energia – ma non dovranno mai essere uno di fronte all’altro e l’illuminazione dovrà essere il più naturale possibile: via libera, quindi, a finestre grandi, senza tende o con tendaggi non realizzati con tessuti oscuranti. Se il bagno è privo di finestre dovrà, invece, essere inserita una ventola di areazione al fine di mantenere l’ambiente rinfrescato e salubre. All’interno del bagno vanno, poi, bene quadri rappresentanti paesaggi di fiumi, montagne e acqua in generale. Importante è che sia i sanitari che la vasca da bagno e la doccia funzionino sempre egregiamente per non bloccare lo scorrere delle energie positive. Siete curiosi di scoprire altro ancora? Allora, non dimenticate di sfogliare la nostra fotogallery sull’arredamento del bagno secondo il Feng Shui.

    CONSIGLI PER UNA SCRIVANIA SECONDO IL FENG SHUI