Come arredare con i colori freddi: tante idee di design [FOTO]

da , il

    Come arredare con i colori freddi, tante idee di design per giocare con gli stili e le cromie, lasciarsi trasportare dalla fantasia e dalla creatività per dare alla casa un tocco nuovo e originale. Perché chi l’ha detto che i colori freddi non possono diventare la scelta ideale per l’arredamento di casa? Ecco qualche suggerimento e alcune idee ad hoc.

    Come tutti probabilmente già sanno i colori freddi sono il blu, l’indaco, il viola e il verde nelle loro diverse sfumature. Simbolo di calma e dolcezza, riposo e freddezza, queste scelte cromatiche si contrappongono ai colori caldi, che vanno dalle sfumature più tenui del rosa fino agli accenti più infuocati del rosso e dell’arancione. Se i colori caldi richiamano emozioni più passionali, quelli freddi sono meno esplosivi, ma mixati e dosati al meglio possono garantire un ottimo risultato in termini di stile in molti ambienti domestici.

    Dove stanno meglio i colori freddi? La domanda ha diverse possibili interpretazioni e, di conseguenza, si presta a diverse possibili risposte. Dove nel senso di che stanza e dove nel senso in che località, solo per fare due esempi.

    La stanza che accoglie più facilmente i giochi cromatici con le tonalità più fredde, con una particolare predilezione per il blu e il verde, è il bagno, ma anche le altre stanze di casa possono rivelarsi adatte. Sono sempre più diffuse anche le cucine che sfruttano le sfumature del verde petrolio, per abbinarle ai grigi, per esempio. O i salotti che si vestono di blu e bianco, verde salvia e lilla, indaco e tortora. Abbinando colori neutri, come il grigio chiaro, il beige o il tortora, per esempio, si può giocare con i colori freddi sia per quanto riguarda i mobili, del soggiorno ma anche delle camere, sia i tessuti, come quelli delle tende o dei tappeti.

    Il dove, nel senso di località, a una risposta più complessa, articolata e dalle diverse possibili interpretazioni. Alcune località si adattano meglio alle cromie più fredde. Se al lago e al mare, complice la presenza degli specchi d’acqua e dei colori che li contraddistinguono, tra le scelte cromatiche più naturali e azzeccate c’è il blu, in montagna e in campagna, come valida alternativa ai colori caldi, ci sono le mille declinazioni del verde e del violetto. Una casa shabby chic, con le finiture e i mobili in legno sbiancato e dalle atmosfere provenzali, per esempio, fa da perfetto sfondo a accessori e complementi verdi salvia o lilla, verde menta o indaco.