Come arredare casa con mobili vecchi: tante idee fai da te [FOTO]

da , il

    Arredare casa in maniera originale e low cost è possibile grazie al restauro o al riciclo creativo, utili per dare una nuova vita ai mobili vecchi. Trasformare vecchi e anonimi mobiletti che avete in cantina o in soffitta in complementi capaci di caratterizzare tutta la casa con il fai da te è un gioco da ragazzi: con un po’ di fantasia e creatività renderete la vostra casa originale e accogliente.

    Se avete la fortuna di possedere qualche mobile vecchio, basta poco per farlo diventare il pezzo forte della vostra casa. Il recupero di vecchi pezzi di arredo, magari ereditati dai nonni e ritrovati impolverati, possono rivelarsi utili soprattutto in un periodo di crisi come questo. Ma se non ne avete e desiderate dare un tocco originale a qualche stanza, potete recarvi nei mercatini domenicali, nei negozi che vendono mobili di seconda mano o anche visitare siti dove si possono trovare in vendita arredi e complementi vintage a prezzi bassi. Con un po’ di creatività e qualche piccolo accorgimento si può personalizzare e rendere attuale qualsiasi oggetto antico, che avrà il potere di regalare una nuova immagine alla stanza della nostra casa dove sarà posizionato.

    IMPARA COME RESTAURARE UN MOBILE IN LEGNO CON IL SEMPLICE TUTORIAL

    1 arredare mobili vecchi

    SCOPRI COME SI VERNICIA UN MOBILE CON LA GUIDA FAI DA TE

    Il riciclo creativo permette di stravolgere l’oggetto in sè, per creare qualcosa di nuovo e di innovativo, nonostante il mobile sia vecchio e magari anche rovinato. Naturalmente, prima di posizionarlo nella stanza, va pulito e rimesso a nuovo. A volte basta carteggiare il pezzo e dargli una nuova tinta, magari decorandolo adottando la tecnica del decoupage oppure dello stencil. Altre volte, invece, va aggiustato con cura, ma può essere divertente approfittarne per dargli una nuova forma e magari anche una nuova funzione. L’importante è comunque di non scegliere arredi o oggetti con stili troppo diversi tra loro, per evitare di ottenere un caos poco gradevole di elementi non legati tra loro. Se il mobile andrà posizionato in una stanza insieme ad altri mobili si dovrà fare una scelta legata ad uno stile omogeneo (in tal caso bisogna preferire un complemento che si armonizzi con quanto già presente) oppure verso ad uno stile originale di stacco (in questo caso ci si può sbizzarrire con stile, colore e decoro, ma stando sempre attenti a non esagerare).

    Se avete deciso di cimentarvi con il fai da te per riciclare vecchi armadi, tavoli che appartenevano ai nonni, oggetti di uso quotidiano di epoche passate o altri complementi dimenticati in garage, lasciatevi ispirare dalle tante idee raccolte nella fotogallery.

    Restauro mobili fai da te