Come applicare gli stencil sullo specchio

da , il

    Stencil sullo specchio

    Come applicare gli stencil sullo specchio? Perché gli stencil, cioè quelle mascherine che riescono a far riprodurre su ogni superficie, disegni e forme che a mano libera sarebbero roba da veri artisti, si possono utilizzare anche sugli specchi per realizzare piccole opere d’arte o semplicemente per rinnovare vecchie specchiere un po’ troppo banali. Ecco come fare, qualche consiglio utile e tutte le istruzioni del caso.

    L’occorrente

    Prima di capire, passo dopo passo, cosa fare e come farlo, meglio chiarire cosa è necessario procurarsi, cioè qual è l’occorrente che è meglio avere a portata di mano prima di iniziare questo lavoretto di bricolage creativo.

    Innanzitutto, lo specchio, che può essere nuovo o vecchio, semplice o già decorato, con o senza cornice, dai contorni netti e lineati o dalla forma originale e ricca di dettagli. In aggiunta servono: gli stencil, con i disegni e le forme scelte; la spugnetta e i pennelli; i colori studiati appositamente per gli specchi (simili a quelli per il vetro); panni puliti; la pasta acidante; nastro carta.

    Come fare

    Esistono diverse opzioni per decorare, a colpi di stencil, uno specchio. La prima scelta è: colore sì o colore no? Nel primo caso, com’è facilmente intuibile si utilizza lo stencil nel modo classico, nel secondo caso, invece, si mette in atto una piccola variazione sul tema. Qualsiasi opzione di decorazione si scelga, però, la prima cosa da fare è pulire con cura la superficie dello specchio, con un panno pulito e un po’ di acqua tiepida e, nel caso di macchie o sporco più ostinato, con un po’ di aceto.

    Se si opta per la decorazione tradizionale, quella con il colore, basta posizionare lo stencil scelto sulla parte di specchio da impreziosire. Allo scopo, se non si scelgono mascherine adesive, per fare aderire bene lo stencil alla superficie ed evitare che si sposti falsando il risultato da ottenere, meglio fissarlo con il nastro carta. Una volta posizionato e stabilizzato lo stencil, poi, si può procedere riempiendo gli spazi vuoti dello stencil con l’apposita spugnetta leggermente intrisa di colore. Realizzati tutti i disegni scelti, non resta che attendere una un’oretta per sincerarsi che il colore sia perfettamente asciutto e, dopo aver rimosso lo stencil e pulito con cura gli eventuali residui di nastro carta lo specchio è pronto.

    Il procedimento è simile, almeno per quanto riguarda il posizionamento dello stencil, anche nella seconda opzione. La differenza sostanziale è che non si colora il vetro, ma si realizzano delle decorazioni più da “vedo non vedo” sfruttando il potere della pasta acidante, da applicare negli appositi spazi con il pennello. Anche in questo caso, dopo aver lasciato asciugare il tutto per una mezz’oretta ed eliminati eventuali residui, il gioco è fatto.

    SCOPRI COME USARE GLI STENCIL SULLE PARETI