Carta da parati anni 70: le idee di design più belle [FOTO]

da , il

    Quali sono le idee di design più belle riguardanti la carta da parati anni ’70? Se amate lo stile vintage e state pensando di abbellire le pareti delle stanze di casa con della carta da parati, forse la carta da parati anni ’70 è quello che potrebbe fare al caso vostro. Chi non ama, infatti, l’atmosfera che si respirava nelle case dell’epoca? Sebbene, recentemente, la carta da parati sia meno utilizzata da interior design, architetti e costruttori, c’è a chi continua a piacere e desidera dare un look retrò alla propria dimora: per questo motivo, la carta da parati anni ’70 sembra che stia tornano, prepotentemente, di moda. Come fare, quindi? Ecco alcune delle idee di design più belle sulla carta da parati anni ’70.

    Carta da parati anni 70: i motivi e i colori

    La carta da parati non può essere considerata una semplice decorazione, ma un vero e proprio complemento d’arredo e quella anni ’70, generalmente, ha una colorazione e dei disegni piuttosto scuri rispetto ai pattern più moderni. I motivi predominanti, nelle carta da parati anni ’70 – ma anche nella moda – erano, soprattutto, l’optical e il geometrico, così come le stampe floreali a contrasto. I colori tipici degli anni ’70, per quanto riguarda la carta da parati – come già detto prima – sono, soprattutto, quelli scuri che tengono poco conto della luce: per questa ragione, se decidete di optare per la carta da parati anni ’70, tenete conto dell’illuminazione artificiale e naturale per evitare di rendere troppo buio l’ambiente.

    CONSIGLI PER METTERE LA CARTA DA PARATI

    Carta da parati anni 70: dove applicarla

    Visti i motivi particolarmente intensi, il consiglio è quello di non stenderla su tutte le pareti, ma di applicarla soltanto in alcuni punti: ciò, infatti, darà un tocco di stile alla vostra casa senza esagerare e risultare troppo pesante per gli occhi. La carta da parati anni ’70 può essere applicata in quella parte di parete in soggiorno dove è posizionato, ad esempio, il divano, oppure il letto nella camera da letto, ma non solo: questo tipo di carta può andare bene anche in cucina e in bagno, per rendere questi due ambienti decisamente più colorati. Siete in cerca di ulteriori idee e tutto ciò ancora non vi basta? Allora, non dimenticate di sfogliare la nostra fotogallery, dove potrete trovare tanti altri suggerimenti e spunti che possano servirvi da ispirazione per l’arredamento di casa.

    CONSIGLI PER SCEGLIERE LA CARTA DA PARATI