Cappelli a maglia per bambino: schemi e idee [FOTO]

State cercando schemi e idee per creare dei cappelli a maglia per bambino? Cappelli di lana fatti a mano per bambini, berretti ai ferri per bimba o per neonato e chi più ne ha più ne metta. Con un po' di manualità, pazienza e fantasia, è possibile creare dei lavoretti fai da te originali. Ecco alcune idee interessanti e utili consigli per crearli con successo.

da , il

    State cercando schemi e idee per creare dei cappelli a maglia per bambino? Gli schemi e le idee da poter mettere in pratica sono davvero molte: del resto, realizzare un cappellino a maglia per bambino o una cuffietta diversa dal solito per ripararlo dal freddo invernale, con la giusta dose di creatività e stile, non è impossibile come può sembrare. Come fare, però? Innanzitutto, armatevi di pazienza e, con un po’ di manualità e fantasia, potrete portare a termine tanti lavoretti fai da te davvero unici e originali. Come fare, quindi? Ecco alcune idee interessanti e utili consigli per creare dei cappelli a maglia per bambino e rendere questo accessorio, da indispensabile a livello pratico, anche un vero e proprio protagonista del look dei più piccoli, seguendo le principali tendenze dettate dalla moda e non solo.

    Le spiegazioni per creare dei berretti ai ferri

    Come fare dei cappelli di lana? State cercando delle spiegazioni per creare dei berretti ai ferri? I cappelli a maglia per bambini sono abbastanza semplici da realizzare: ciò perché, infatti, a differenza degli schemi da uncinetto, i cappelli con i ferri necessitano soltanto della realizzazione di un rettangolo a maglia rasata, oltre ad una cucitura in cima al cappello. Ma come procedere con la lavorazione per questo tipo di cappellino? Principalmente, saranno da tenere in conto – dopo aver trovato lo schema adatto alle vostre esigenze e in base ai vostri gusti – le misure del cappellino, che andranno rimodulate in base all’età del bambino. Giusto per darvi qualche indicazione, le misure in base all’età dovrebbero – più o meno – essere le seguenti:

    • Da 0 ai 3 mesi: 35-40 centimetri
    • Dai 3 ai 9 mesi: 40-45 centimetri
    • Dai 9 ai 12 mesi: 45-47 centimetri
    • Da 1 ai 2 anni: 47-50 centimetri
    • Dai 3 anni o più: 51-54 centimetri

    Come fare un cappello con paraorecchie ai ferri per bambini

    Come fare un cappello con paraorecchie ai ferri per bambini? È possibile realizzare diversi accessori fai da te, dai berretti per bambini ai cappelli ai ferri per bimba. Come creare, ad esempio, dei cappelli di lana con paraorecchie fatti a mano per bambini? Un bel cappello di caldissima lana, completo di paraorecchie, è l’ideale per l’inverno. Per realizzarlo, meglio procurarsi ferri da maglia numero 4 e tre colori, giusto per non andare troppo sul classico.

    Si comincia dai paraorecchie, per cui si utilizza la lana di un colore con cui montare cinque maglie, lavorare a legaccio e, al terzo ferro, fare un aumento intercalare dopo la prima maglia e prima dell’ultima. Ripetere questi ultimi due passaggi ancora tre volte. Continuare a lavorare a legaccio senza più aumenti fino a 7 centimetri, lasciando queste maglie momentaneamente in attesa. Dopo averne completata un’altra uguale, montare 14 maglie e lavorarle per, poi, montare di seguito 26 maglie, lavorare le maglie dell’altro paraorecchie e, poi, montare di seguito 14 maglie. In questa fase, lavorate al dritto tutte le maglie continuando a legaccio fino a 5 centimetri per, poi, passare al secondo colore e lavorare a maglia rasata e a righe fino a 13 centimetri, finendo a un ferro diritto. Lavorate, poi, il ferro successivo al rovescio e diminuite 3 maglie lungo il ferro per la prima, terza, quarta e quinta misura. Infine, per completare il cappello, dovrete realizzare la calotta: a tale scopo, lavorate un diritto, due maglie assieme e cinque diritti; dopo aver ripetuto l’operazione per undici volte, fatelo anche al rovescio e completate il tutto tagliando il filo in eccesso e fissando l’estremità.

    Come creare un cappello di lana ai ferri: lo schema

    Come creare un cappello di lana ai ferri? Lo schema per un cappello semplice è facile. Vi serviranno 50 grammi di lana grossa e dei ferri numero 6-7. Una volta che avrete tutto l’occorrente, avviate 60 maglie e lavorate 8 ferri a elastico: 5 dir. 5 rov., ricordando che al ferro di ritorno non dovrete far altro che lavorare il dir. sul rov e, così, anche al contrario. Successivamente, lavorate a maglia rasata per 20 centimetri, ma prestate attenzione a lavorare sempre a diritto sia la prima che l’ultima maglia di ogni ferro. Poi, lavorate i due vivagni a diritto e, per quanto riguarda il resto del ferro, procedete come segue: 2 maglie insieme per 3 ferri fino ad ottenere 9 maglie; chiudete con l’ago – fate passare circa 10 centimetri di filo attraverso 9 maglie sul ferro – tirate bene il filo per chiudere e, infine, chiudete il lato del cappello, cucendo le maglie a vivagno con ago e filo.

    Come creare un berretto per neonato a maglia

    Come creare un berretto per neonato a maglia? Potreste, ad esempio, realizzare un cappellino per neonato ricorrendo ai ferri circolari, se preferite. Per rendere il cappello per il piccolo di casa o il berretto per il neonato ancora meno banale, si possono scegliere delle decorazioni da applicare dopo aver concluso l’opera a maglia, oppure si può optare per un design particolare fin dall’inizio. Qualche esempio? Di gran moda, per esempio, sono le cuffiette complete di orecchie di animali, come quelle di gatti o conigli, ma anche le versioni più tradizionali con i pon pon di lana, sia applicati sull’estremità superiore del copricapo che uniti alla fine dei paraorecchie. Si possono aggiungere, poi, frange e ciondoli sul fondo della cuffia, decorazioni e ricami su misura in base ai gusti del bimbo e anche abbastanza facilmente, del resto. Le opzioni, ad ogni modo, non finiscono qui: pensate, per esempio, alle iniziali ricamate o ai disegni che raffigurino l’eroe dei cartoni animati più amati dai vostri bimbi. Tutto ciò non vi basta ancora? Allora, non dimenticate di sfogliare la nostra fotogallery, dove potrete trovare la giusta ispirazione per le vostre creazioni fai da te. Infine, non dimenticate l’importanza di lavare correttamente i capi a maglia.

    Dolcetto o scherzetto?