Attrezzatura per imbiancare le pareti di casa

da , il

    Attrezzatura imbianchino

    Decidere di pitturare le pareti della casa ogni tanto è una scelta obbligatoria. Visti i prezzi elevati che richiede un imbianchino per la manodopera impiegata, a volte sono oltre la cifra che si pensa e allora il gioco non vale più la candela. Se avete qualche parente o amico che ci sa fare potete chiedere una mano e gli offrite una cena, altrimenti vi tocca rimboccarvi le maniche, prendere rulli e pennelli e rimboccarvi le maniche e darsi al fai da te. La riuscita del lavoro dipende certamente dalla tinteggiatura, ma ha maggior peso la preparazione antecedente al lavoro.

    La fase di preparazione ha infatti un’importanza notevole ed occupa anche la maggior parte del tempo complessivo (in percentuale tra il 70 e il 90%). Ecco qualche consiglio per preparare al meglio la parete prima della tinteggiatura.

    Innanzitutto iniziate con il reperire tutti gli attrezzi necessari per imbiancare e non solo. Iniziamo a trovare della carta vetrata a grani finissimi, dei raschietti, delle spatole e una spazzola. Per la fase di tinteggio invece ci sarà bisogno di innanzitutto di un pratico rullo con relativo manico per il soffitto, una pennellessa, dei pennelli di due o tre misure piatti ed un piccolo pennello per i ritocchi o per gli angoli più difficili da raggiungere della parete e che necessitano maggiore precisione. Procuratevi una scala proporzionata alla stanza da imbiancare e calcolate che dovrete arrivare comodamente fino all’angolo in cui la parete incontra il soffitto per pitturare con precisione anche quella zona. Ora vi rimane solamente da scegliere il colore adatto e procurarvi un bel secchio largo diametralmente qualche centimetro almeno in più della larghezza del rullo, in modo da poter intingerne con comodità tutta la superficie. Come ultima cosa procuratevi del nastro adesivo di carta di almeno 2,5 centimetri.