Addobbi natalizi fai da te: le palline per l’albero [FOTO]

da , il

    Gli addobbi natalizi mettono allegria solo al vederli, ma ci piacciono ancora di più se sono fai da te, decorazioni originali, ecologiche e low cost. Niente di più bello, per calarci nella magica atmosfera del Natale, che mettere a frutto la nostra creatività e la nostra fantasia per creare addobbi speciali e unici, che oltre a conferire alla nostra casa una inconfondibile allure natalizia, ci consentiranno di esprimere la nostra personalità. Che il nostro stile sia romantico e decisamente vintage, piuttosto che anticonformista e ultramoderno, magari con una vena futuristica, ciò che serve è semplicemente buona volontà e un po’ di tempo libero.

    Inoltre, diciamocela tutta, fare con le nostre mani gli addobbi, magari proprio quelli da appendere all’albero di Natale, e magari utilizzando materiali poveri o di riciclo, ci fa sentire anche più “buoni”, in quanto risparmiatori, e soprattutto mossi da autentico spirito eco-friendly. Vediamo qualche idea su come realizzare palline e addobbi per l’albero fai da te.

    Palline di corda

    Iniziamo con una semplice idea: realizzare una pallina per l’albero con una corda che può essere dorata, argentata o rossa. Per prima cosa prendete un palloncino gonfiabile piccolo, quello che si usa per i gavettoni per intenderci. Lo si gonfia e lo si chiude dopodiché lo si spennella con colla vinilica diluita in acqua. Le proporzioni saranno di 5 parti di colla e una d’acqua. Con la corda che avete scelto cominciate a girare a caso intorno al palloncino. L’obiettivo è creare una sorta di gabbia. Ovviamente via libera alla vostra immaginazione. Una volta terminata questa fase ripassate la colla vinilica e lasciate asciugare. Quando la corda sarà ben indurita, fate scoppiare il palloncino. La gabbia resterà cosi vuota e se volete potrete illuminarla con la vernice spray dorata o argentata. Completate il lavoro sistemando un nastro natalizio sulla sommità.

    Addobbi… commestibili

    Altra idea molto carina per addobbare il nostro albero di Natale è quella di utilizzare materiale… edibile. Ebbene sì, niente di più ecologico di una decorazione che a fine festività (o durante), si possa tranquillamente mangiare. Decorazioni classiche da appendere ai rami verdi sono i biscotti e le ciambelline natalizie. Dolcetti di marzapane o semplici frolle fatte in casa, ricavate con stampi di forme natalizie (come pupazzi di neve, stelline, abeti e Babbi Natale) e forati in cima, in modo che vi si possa far passare un bel nastro o un pezzo di spago per appenderlo. Anche le ghirlande di pop corn – alternati a bacche rosse o mirtilli – sono un classico addobbo natalizio molto usato negli Stati Uniti. Infine, che ne dite delle fette di arance seccate e candite? Saranno bellissime appese ai rami.

    Addobbi in materiale riciclato

    Per fare degli addobbi per l’albero di Natale originali possiamo utilizzare materiale di riciclo, primo fra tutti la carta. Procuratevi delle palline vuote (le vendono nei negozi di hobbistica) o vecchie palle un po’ rovinate, e ricopritele con semplice carta di giornale, ritagli di riviste o di cartoline di auguri. Il risultato sarà sorprendente. Stesso discorso se adopererete dei pezzi di tessuto, degli scampoli di stoffa, di feltro, di stracci. Ricavatene delle strisce, anche molto diverse così da creare un bell’effetto patchwork, e applicatele con la colla alla pallina. Anche in questo caso avrete delle decorazioni nuove senza spendere un cent!