Abbinamenti piante da orto: 10 consigli utili

Ma come realizzare il perfetto connubio tra le piante da orto? Ecco dunque 10 consigli utili da tenere sempre presente per migliorare le prestazioni del proprio orto.

da , il

    abbinamenti piante orto

    La nuova moda della Primavera/Estate 2015 è proprio lei, la coltivazione delle piante da orto. Tenendo fede al principio per cui “l’erba del vicino è sempre più verde”, mogli, mariti, fidanzate e fidanzati, si stanno dedicando anima e corpo alla creazione del perfetto orto, sul terrazzo e non. Nemmeno la calura opprimente riesce a far loro desistere. Ma come realizzare il perfetto connubio tra le piante da orto? Quali sono gli abbinamenti da prediligere e quali da evitare? Sì, perché può capitare che ad alcune piante vada bene avere una determinata specie al suo fianco, mentre su altre, questa stessa pianta può avere un effetto negativo. Ecco dunque 10 consigli utili da tenere sempre presente per migliorare le prestazioni del proprio orto… e il proprio pollice verde!

    Ortaggi che non hanno nemici

    ortaggi coltivarli

    Ci sono ortaggi che non hanno piante nemiche: spinaci, soia, lattuga, granturco, rape, patate, ravanelli, soia e carote, questi ortaggi si possono abbinare con tutto ma, ovviamente, hanno qualche preferenza.

    Asparagi

    asparagi coltivazione

    Gli asparagi vanno d’accordo con la maggior parte degli ortaggi, ma i loro vicini ideali sono pomodori, basilico e prezzemolo.

    La coltivazione ideale

    coltivare soia

    La migliore di tutte le coltivazioni è la soia, molto benefica non solo perché non pregiudica gli altri ortaggi, ma anche perché li aiuta.

    COME COLTIVARE I GERMOGLI IN CASA, UNA GUIDA UTILE

    Il cavolo e le cruciferae

    coltivare cavolo

    Tutti le cruciferae, ovvero gli ortaggi appartenenti alla famiglia dei cavoli (broccoli, cavolini di Bruxelles, cavoli, verze e cavolfiore) possono essere piantati nelle vicinanze di bietole, sedano, cetriolo, lattuga, cipolla, patate e spinaci. Da evitare invece l’accostamento a fragole, fagiolini rampicanti, pomodori e aneto. Inoltre, i rapanelli, se piantati vicino ai cavoli, tengono lontani i bruchi.

    Fagiolini

    coltivare fagiolini

    Con i fagiolini sono perfette le patate, i cetrioli, il mais, le fragole e il sedano, ma attenzione a non piantarli vicino alle cipolle. I fagiolini rampicanti sono ancora più selettivi: amano mais e ravanelli, ma detestano cipolle e barbabietole.

    COME COLTIVARE LE ZUCCHINE, UNA GUIDA UTILE

    Il pomodoro

    pomodori coltivazione

    I migliori risultati nel raccolto si ottengono quando è collocato vicino a cipolle, asparagi, carote, prezzemolo o cetrioli, ma lontano dalle patate e da ogni tipo di cavolo. Posizionare un mazzetto di basilico nelle sue vicinanze tiene lontane le larve dei parassiti.