8 idee per profumare la biancheria in modo naturale

State cercando delle idee per profumare la biancheria in modo naturale? Ecco come farlo con successo, grazie a dei semplici rimedi naturali.

da , il

    State cercando delle idee per profumare la biancheria in modo naturale? I prodotti in vendita contengono sostanze inquinanti dannose per la salute e l’ambiente che ci circonda: sempre più spesso, ad esempio, si verificano allergie ai detersivi, per cui optare per i cosiddetti “rimedi della nonna” è sempre la soluzione migliore. Come fare per avere un bucato che sia profumato e pulito, in modo del tutto naturale? Può sembrare difficile ma, in realtà, non c’è che l’imbarazzo della scelta. Ecco 8 idee per profumare la biancheria con successo, grazie a dei semplici rimedi naturali.

    1. Oli essenziali

    La scelta più ovvia è quella di ricorrere all’utilizzo degli oli essenziali, che sono perfetti per profumare il bucato e di cui esistono numerose fragranze da scegliere in base ai propri gusti. Potreste, ad esempio, provare gli oli essenziali di gelsomino o lavanda. Gli oli essenziali si prestano, poi, a moltissimi altri usi.

    2. Sapone di Marsiglia

    Il sapone di Marsiglia è prodotto naturale e ottimo da utilizzare in molti ambiti tra cui, per l’appunto, la profumazione del bucato: potete aggiungerlo direttamente in lavatrice o avvolgere delle scaglie nella pellicola trasparente, che andrà lasciata aperta da un lato.

    3. Arancia e chiodi di garofano

    Arancia e chiodi di garofano sono due tra le soluzioni più profumate per il bucato: fate dei fori all’arancia con degli spilli e inserite i chiodi di garofano all’interno delle bucce di arancia. Potete profumare il bucato una volta uscito dalla lavatrice o dopo che si è asciugato, in modo tale che si impregni dell’aroma.

    4. Aceto bianco

    Perché, poi, non utilizzare l’aceto? Potete optare per quello bianco, diluendolo direttamente con l’acqua all’interno della vaschetta dell’ammorbidente della lavatrice e la biancheria sarà profumatissima. L’aceto vi aiuterà anche a eliminare i residui di calcare.

    5. Origano

    Potrebbe sembrare strano, ma l’origano è perfetto per profumare il bucato. Come? Potete farlo essiccare e tritarlo per, poi, riporlo in sacchettini vicino al bucato da stirare, ad esempio. L’origano vi aiuterà sia ad assorbire i cattivi odori che a profumare, grazie al suo gradevole odore.

    6. Tè

    Possono essere molto utili anche le bustine di tè: il tè ha, infatti, un ottimo profumo ed è indicato per la profumazione della biancheria. Una volta uscito il bucato dalla lavatrice e asciugato, potete riporre le bustine tra i capi in attesa di essere stirati o riposti nell’armadio.

    7. Riso e cannella

    Che ne pensate di riso e cannella? Questa è una soluzione ideale per profumare il bucato in modo naturale: potete, infatti, preparare dei sacchettini contenenti dei pugni di riso e dei pezzettini di cannella da riporre tra un capo e l’altro in attesa di essere stirato o conservato in un cassetto.

    8. Menta

    Infine, l’immancabile menta; essenza perfetta per profumare il bucato. Raccoglietela e sistematela tra un capo e l’altro, oppure optate per l’olio essenziale corrispondente da aggiungere al lavaggio.